Briga: eccola la sua risposta alle insistenti polemiche

di admin
Briga

Qualche giorno fa, il web è stato inondato da una massiccia ondata di articoli e commenti riguardanti un presunto atteggiamento poco gentile, che il cantautore Briga avrebbe rivolto ad una sua fan, durante un in store a Napoli, per la firmacopie del suo album Never Again, già divenuto Disco d’oro.
Secondo quanto riportato, infatti, il brutto gesto del rapper sarebbe stato quello di negare ad una sua fan, in fila durante l’in store, un autografo, perché sprovvista della sua copia dell’album.
Molti webzine, blog, siti di gossip e soprattutto testate autorevoli hanno trattato la presunta notizia, messa a quanto pare in giro dalla stessa fan dell’artista, con un atteggiamento un po’ troppo superficiale e senza approfondire meglio le dinamiche dell’evento.
Per questo motivo, il management dell’artista ha deciso di far rilasciare a Briga stesso una dichiarazione sul sito di informazione musicale, Rockol, in merito alla faccenda, sperando di spazzare via definitivamente tutto il polverone creatosi.

Ecco, dunque, come Briga ha commentato l’accaduto, proprio durante la sua replica su Rockol: “Era verso la fine, ero stanco. Un addetto alla sicurezza del centro commerciale mi ha fatto una domanda relativa al funzionamento del ‘firmacopie’, che prevede che la precedenza venga data a chi si presenti munito con una copia del disco da firmare. Io ho risposto a lui che chi non aveva il disco doveva rimettersi in coda, dando priorità ai possessori dell’album, non di andarsene. Per il resto io la ragazza che ha girato il video non l’ho nemmeno vista. E comunque non mi sarei mai sognato di mandare via una persona solo perché non ha il mio album da farsi autografare: a Napoli ho firmato di tutto, dai cartelloni promozionali ai semplici foglietti di carta che mi venivano tirati da dietro le transenne. Non ci sto a passare per uno che manchi di rispetto a una fan che – magari – non possa permettersi di comprare il mio disco, perché non fa parte del mio carattere. Sarò anche stronzo di mio, ma le spine le tiro fuori solo quando mi rompono i coglioni. E i firmacopie non sono il caso, perché io in mezzo alla gente ci sto bene. E coi miei fan il più delle volte sono più disponibile che con la mia famiglia. A Napoli c’erano 3500 persone e sul fatto che 3499 si siano divertite posso giurarci.”

E voi cosa ne pensate di tutta questa faccenda ?

Articoli Correlati