web stats tools

Problemi di cuore: sono sposata ma ho un debole per il mio collega

Ciao, scrivo perchè non so’ proprio a chi confidarmi. Il mio problema è il seguente: Io ho 28 anni e sono già sposata da 4 anni ed ho una figlia. Io voglio bene a mio marito, non mi ha mai fatto mancare nulla anche se il suo carattere talvolta mi indispone (vede le cose molto a modo suo). Da circa 6 mesi ho conosciuto un ragazzo per motivi di lavoro e siamo molto in sintonia. Io credo di essermi invaghita di lui e siccome lui mi guarda sempre con sguardi audaci, fa battute con doppio senso, mi chiama anche per delle cavolate, ecc.. vorrei sapere se anche a lui piaccio io. A sua volta lui ha una ragazza e mi ha confidato che non ci si trova molto bene. La mia situazione è molto complicata, lo so, visto che ho una figlia e non ho neanche intenzione di lasciare mio marito, ma volevo sapere se secondo voi io a lui posso piacere, cosi’ sarà poi il destino a farmi capire come risolvere questa questione.
Grazie ora sto meglio, dovevo dirlo a qualcuno.

A Presto

Ciottolina

Cara Ciottolina,

ascoltami bene. E’ tanto quello che hai: un marito, una figlia. Quando si sta insieme a qualcuno per tanto tempo si arriva ad un momento in cui i "difetti" dell’altro sembrano più grandi di quanto in effetti non siano. Poi arriva un ragazzo all’improvviso e la vita sembra riacquistare quei colori vivaci che parevano dimenticati. Un collega giovane che ti guarda con occhi audaci….ma quanto può durare? Quanto ti può dare se non qualche momento di spensieratezza che finirai per pagare ad un prezzo molto caro? La vita vera, reale è fatta di tante cose. Tuo marito ti vuole bene, ti ha dato una bambina ha costruito con te una famiglia, continua a prendersi cura di te e lo farà sempre. E il tuo collega? Se devo essere sincera mi da l’impressione di provare per te un’attrazione molto fisica, testimoniata anche dalle battutte a doppio senso intese a farti capire quale sia il fine ultimo delle sue intenzioni (anche abbastanza volgarmente tra l’altro). Hai 28 anni non ti devo spiegare niente. E quando questa passione sarà passata cosa rimarrà di voi? Oltretutto un uomo che ha già una ragazza ma dice di non trovarsi bene con lei non ti da l’impressione di essere quantomeno superficiale? Cosa lo obbliga a stare con lei se non sta bene? Suvvia amica mia non perdererti in un bicchiere d’acqua, sai benissimo anche tu che faresti un salto nel vuoto. Se hai bisogno di confidarti scrivimi tutte le volte che vuoi e io ti aiuterò al meglio delle mie possibilità ma non pensare mai nemmeno per un attimo che fuori dalla tua bella famiglia ci sia la felicità perchè ti assicuro che potresti rimanere molto amareggiata dalla pochezza delle persone che ti cercano solo per divertimento. Spero con tutto il cuore che ascolterai le mie parole.

Bacio

Vuoi il consiglio giusto in amore? Scrivi a cuore@ginger.it

Lascia un commento