X Factor 13: chi sono i Seawards (curiosità, Instagram)

di Giovanna Codella
Seawards

Durante la nuova puntata di X Factor 13 appena andata in onda per la categoria gruppi, capitanata da Samuel, i Seawards hanno superato la selezione.

Questa sera hanno preso il via i Bootcamp di questa edizione, si tratta di un momento cruciale e ad alta tensione. Solo i 5 concorrenti per categoria che lo supereranno potranno infatti partire per gli Home Visit, l’ultimo step di selezione prima dei Live Show di X Factor 13.

Ecco la nostra intervista esclusiva ai Seawards!

I Seawards sono due musicisti di nome Giulia e Francesco (recentemente sostituito da Loris) e il loro duo nasce nel 2015, lo stesso anno in cui iniziano a scrivere i loro inediti. L’anno successivo, partecipano al concorso FIAT Music 2016, organizzato da Red Ronnie.Il conduttore è talmente colpito dal duo che li invita a chiudere l’ultima puntata del suo programma, Roxy Bar. Nel 2017, invece, la loro  musica delicata ed accattivante riesce ad ottenere l’attenzione del duo Zibba, durante un suo concerto.  Il gruppo decide così di produrre il primo EP dei Seawards. Il suono semplice ma dal grande impatto emotivo dei Seawards conquista anche Samuel, così il loro viaggio ad X Factor 13 può proseguire a gonfie vele verso gli Home Visit.

Il duo ha un profilo Instagram ed anche un canale Youtube in cui è possibile ascoltare gli inediti oltre che guardare i relativi video.

Profilo Instagram

View this post on Instagram

Le cose cambiano, e molte volte affrontare ed accettare i cambiamenti non è facile. Ritrovarsi con 4 sì e nessuna certezza di poter tornare su quel palco non è stata una passeggiata. Per una scelta di vita ho salutato chi mi ha accompagnata per quattro anni, e non con poche lacrime. Sono stata tanto arrabbiata, delusa, incredula, ma dopo lo sconforto iniziale mi sono rialzata e, grazie a tutte le persone che mi sono state accanto, ho ritrovato la voglia di far continuare questo progetto. Loris è entrato nella mia vita in modo fulmineo, è bastata una telefonata e due giorni dopo era a casa mia a Milano con la chitarra. Da quel giorno non ci siamo praticamente più separati. Ci siamo preparati per i Bootcamp quasi 24 ore su 24, bisognava rafforzare l'intesa musicale, l'empatia, bisognava diventare una cosa sola in poco tempo. Noi sentiamo di esserci riusciti, e speriamo che questo vi sia arrivato e che vi arrivi ancor di più agli Home Visit, qualsiasi cosa succeda. Non è stato facile per niente, ma Loris ha sempre avuto una parola di conforto per me, ormai la sua frase preferita è: "ma fidati che viene bene, adesso sei solo agitata". Chiedo scusa a chi segue i Seawards da tempo, scusate se non ho potuto dire nulla, spero possiate capire che la situazione mi ha portata a dire le cose ora non per cattiveria o per nascondere qualcosa, ma per rispetto nei confronti del programma. Ci tengo a precisare che il programma non c'entra davvero nulla con la decisione di Francesco, la sua (ripeto) è stata una scelta per il suo futuro, e per quanto sia stato doloroso non sono qui per puntare il dito o altro, perché ora sono felice, e questo mi basta. Infine ringrazio davvero tanto Loris per la sua bravura, la sua persona e la sua pazienza. CI VEDIAMO AGLI HOME VISIT! SI VOLA A BERLINO! #XF13 #XFactorItalia

A post shared by SEAWARDS (@officialseawards) on

Articoli Correlati