X Factor 11: Gianni Morandi canta Dobbiamo fare luce (Video e testo)

di Alice Giusti
gianni morandi x factor

Gianni Morandi è stato il secondo atteso ospite del quarto Live di X Factor 11: dopo Manuel Agnelli che ha cantato in apertura di serata Bianca con gli Afterhours, il cantante di Monghidoro è salito sul palco di X Factor 2017 per cantare il suo ultimo singolo, Dobbiamo fare Luce, uscito lo scorso 6 ottobre e che anticipa nuovo album e tour.

Il pezzo in questione, infatti, è stato scritto da nientemeno che Luciano Ligabue e anticipa la pubblicazione del disco “D’amore e d’autore”, in uscita il 17 novembre. All’interno dell’album, la cui pubblicazione verrà supportata da un tour nei palazzetti in partenza a febbraio, troveremo collaborazioni con Elisa, Ivano Fossati, Levante, Ermal Meta, Tommaso Paradiso, Giuliano Sangiorgi e Paolo Simoni.

Gianni Morandi ha poi avuto un ruolo speciale in questa puntata: è stato chiamato a scegliere il concorrente da salvare tra i meno votati delle tre manche (al posto delle usuali due) che si sono giocate questa sera. Dovendo riammettere in gara uno solo tra Rita Bellanza, Gabriele Esposito e Camille Cabaltera, la sua scelta è andata sulla prima. Tuttavia, la decisione di salvare Rita non è stata condivisa dal pubblico, che ha fischiato a lungo la scelta.

Guardate l’esibizione di Gianni Morandi su Dobbiamo Fare Luce: vi è piaciuta?

Gianni Morandi sul palco di X Factor con Dobbiamo Fare Luce – X Factor 2017 | Sky Uno

Rivedi il video ‘Gianni Morandi sul palco di X Factor con Dobbiamo Fare Luce’ di X Factor 2017, edizione numero 11: l’evento televisivo musicale in onda su Sky Uno.

Testo di Dobbiamo Fare Luce di Gianni Morandi

l’aereo è in ritardo atterra quando atterra
io ti chiamo appena posso
tanto so come finisce
non rispondi
e non rispondi
non rispondi

allora prendo un taxi e vado non so neanche dove
lei vada che ci penso
ed eccoci che chiamo
e non rispondo
non rispondo
non rispondo

è un po’ come all’asilo
ma a un certo punto ci hanno detto
fuori dall’asilo

dobbiamo fare luce
su cosa siamo noi
magari siamo ancora in prova
dovremmo fare luce
soltanto e casomai
intanto guarda come piove

finisco in un albergo
non disfo neanche la valigia
arriva un tuo messaggio
mi accusi di qualcosa
e non rispondo
non rispondo

da quando mi ricordo
ci promettiamo passi avanti
e la fiducia serve
dovrest farci i conti
e non rispondi
non rispondi

è peggio dell’asilo
ma forse non c’è niente che sia meglio dell’asilo

dobbiamo fare luce
su cosa siamo noi
magari siamo ancora in prova
dovremmo fare luce
soltanto e casomai
e intanto guarda come piove

è troppo faticoso
e ciò che penso te lo scrivo
e poi mi trovo ancora
a suonarti sotto casa
e tu mi chiedi solo
che cosa è faticoso
e non rispondo

dobbiamo fare luce
su cosa siamo noi
magari siamo ancora in prova
dovremmo fare luce
soltanto e casomai
e intanto guarda come piove

Articoli Correlati