Lily James, Matt Smith e Burr Steers raccontano PPZ. VIDEO!

di Federica Marcucci

Siete pronti per gli zombie? In attesa del film sono state rilasciate tre interviste: Lily James, Matt Smith e Burr Steers raccontano PPZ. Tratto dal romanzo cult di Seth Grahame-Smith, rivisitazione dell’acclamato capolavoro di Jane Austen, il film è già cult tra le schiere di appassionati. Pride and Prejudice and Zombies uscirà nelle sale cinematografiche il 4 febbraio.
“Mi è piaciuto allenarmi e combattere. Elizabeth Bennett era già una giovane donna forte e avanti con i tempi, e in certo senso tutto questo viene amplificato in questo film”, dice la protagonista Lily James. Mentre Matt Smith (che interpreta il pastore Collins) dichiara: “Abbiamo avuto un reparto costumi fantastico, un cast grandioso e credo che abbiamo dato un’interpretazione interessante e moderna.” Burr Steers ha parlato invece delle difficoltà dell’adattamento, affinché nessun elemento prevalesse sull’altro: “Ma la grande sfida credo sia far capire al pubblico cosa abbiamo cercato di realizzare.” Se cercate curiosità sul film allora guardate le tre interviste: Lily James, Matt Smith e Burr Steers raccontano PPZ svelano retroscena davvero interessanti!

La trama:
Una misteriosa epidemia si è abbattuta sull’Inghilterra del XIX secolo e il Paese è invaso dai non morti. Elizabeth Bennet e le sue sorelle sono maestre nelle arti marziali e nell’uso delle armi e sono pronte a tutto per difendere la loro famiglia dalla temibile minaccia. Forte e risoluta, Elizabeth dovrà scegliere se continuare a combattere proteggendo le persone che ama o cedere all’attrazione per l’unico uomo capace di tenerle testa, il tenebroso colonnello Darcy.

Che cosa ne pensate delle interviste in cui Lily James, Matt Smith e Burr Steers raccontano PPZ?

Guarda le interviste in cui Lily James, Matt Smith e Burr Steers raccontano PPZ:

PPZ - Pride + Prejudice + Zombies | Intervista a Lily James

PPZ - Pride + Prejudice + Zombies | Intervista a Matt Smith

PPZ - Pride + Prejudice + Zombies | Intervista a Burr Steers

Articoli Correlati