Tiziano Ferro: audio, testo e significato della canzone In mezzo a questo inverno

di Giovanna Codella
tiziano ferro - accetto miracoli

Accetto Miracoli, il nuovo album di Tiziano Ferro, esce venerdì 22 novembre 2019 in tutto il mondo su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia). Prodotto dal guru del sound R&B americano Timbaland per 9 delle 12 tracce che ne fanno parte è un album che il suo autore ha definito fin dal primo momento “fresco, onesto, energico, frutto dell’esigenza di consegnarmi ad esperienze nuove”.

Riguardo la traccia In mezzo a questo inverno, il cantante ha spiegato: “La canzone parla di distacco. Questo brano sarà il mio prossimo singolo di Accetto Miracoli. Il pezzo parla della separazione di una persona per me fondamentale, mia nonna Margherita, l’ultima che mi era rimasta. Quando avevo 19 anni, dopo un litigio con i miei genitori, sono andato a vivere da lei. Era una donna molto dura, mi ha dato tanto, la canzone è declinata al maschile perché sentivo l’esigenza di declinarla a modo mio. Non è servito a molto, faccio ancora fatica ad ascoltarla”.

Ecco cosa ha raccontato Tiziano del marito Victor!

Tiziano Ferro parla della storia d'amore con il marito Victor

 

 

Qui trovi gli audio e i testi dell’album Accetto Miracoli!

tiziano ferro

 

 

 

 

 

 

 

 

Audio

 

Testo
Oggi si parla di te in tutto il mondo
E la gente ne sorride a festa
Oggi si parla soltanto di te nella mia testa

Minimizzo tanto non mi senti
Sempre il secondo, il primo
dei perdenti
Ho perso idee, fantasie, autocontrollo e
anche il tuo ultimo boh

C’eri tu, c’eri tu, c’eri tu
In mezzo a questo inverno
A dirmi meglio un minuto ma felice
che triste in eterno

Però ora per caso o per sfortuna
Adesso ho troppa paura
Sei sempre stato più forte tu
Mi chiedo come potrei esserlo io
Di più?

La vita segue, auguri a chi combatte
Io ora vado, una volta per tutte
Solo un giorno
Vivi tu per me per oggi
Perché io non torno
Dicevi da grande lo stesso problema
Ti sembrerà tanto ridicolo
Ma il giorno in cui sei volato via
È proprio come immaginavo da piccolo

C’eri tu, c’eri tu, c’eri tu
In mezzo a questo inverno
A dirmi meglio un minuto ma felice
che triste in eterno

Però ora per caso o per sfortuna
Adesso ho troppa paura
Sei sempre stato più forte tu
Mi chiedo come potrei esserlo io
Di più?

Rivoglio la felicità e ridere forte
all’improvviso
E non la voglio questa libertà e non sia fatta
la Tua volontà

C’eri tu, c’eri tu, c’eri tu
In mezzo a questo inverno
A dirmi meglio un minuto ma felice
che triste in eterno

Però ora per caso o per sfortuna
Adesso ho troppa paura
Sei sempre stato più forte tu
Mi chiedo come potrei esserlo io
Di più?

Cosa ne pensate di questa canzone di Tiziano Ferro?

Articoli Correlati