Taylor Swift: tutta la sua discografia torna su Spotify (e sulle altre piattaforme di streaming!)

di Alberto Muraro

Se siete fan di Taylor Swift, sappiate che c’è una notizia bomba (o meglio due) in arrivo per voi: qualche ora fa, la cantante di We Belong Together ha ottenuto da parte dell’associazione RIIA (Recording Industry Association of America) la certificazione per i 100 milioni di singoli venduti in tutto il mondo, un risultato a dir poco straordinario che Tay Tay ha deciso di festeggiare in modo del tutto inaspettato.

A partire dalla mezzanotte americana (in Italia saranno le 6 del mattino) Taylor Swift ha infatti deciso di ritornare ufficialmente su Spotify e su tutte le restanti piattaforme di streaming online abbandonando così l’esclusiva che la legava da un paio di anni ad Apple Music, l’app creata in casa Cupertino dal team di Tim Cook.

Certo, il traguardo ottenuto da Taylor Swift (che con il suo ultimo album 1989 ha venduto più di 10 milioni di copie) è stato certificato in questi giorni, ma è stato per molti naturale pensare che la scelta relativa alla data di questo come back non sia stata del tutto casuale. Proprio oggi, 9 giugno, esce infatti in tutto il mondo il quinto disco dell’acerrima nemica Katy Perry, che a questo punto ci aspettiamo risponderà sui social con qualche frecciatina o gif ad hoc come solo lei saprebbe fare.

Che ne pensate del ritorno di Taylor Swift sulle piattaforme di streaming?

Articoli Correlati