Snowboardiste con stile

di admin

L’ultima moda sulla pista da sci è sicuramente lo snowboard, uno sport che esiste già da qualche decennio ma solo oggi inizia ad attirare l’attenzione anche in Italia. Sembra facile eppure non è così immediato all’inizio, ma niente paura! Alla fine, per fare una bella figura, basta anche solo mostrarsi sicure nei rifugi o in fila agli impianti di risalita e, soprattutto, non dimenticare l’abbigliamento giusto.

La vera snowboarder non salirebbe mai su una tavola vestita da sciatrice. Lo snowboard rappresenta, infatti, un mondo a sé, con proprie marche e proprie tendenze. È uno stile che ricorda molto da vicino il surf e lo skateboard e quindi preferisce pantaloni extra-large (adatti anche perché facilitano i movimenti), felpe ed accessori spiritosi e colorati.

Per quanto riguarda le tute, sullo snowboard vanno rigorosamente spezzate. Burton si caratterizza da anni per la stoffa a scacchi e i colori prevalenti in questa stagione sono l’azzurro, l’arancio, il marrone e il rosa. Questa due tonalità vengono riprese anche in casa Billabong e Roxy, a cui vi aggiungono alcuni tipi di giacche grigie molto carine per accontentare anche i gusti più difficili.

Il casco, anche se non bellissimo da vedere, sta diventando importante e sembra che presto sarà obbligatorio per legge. Al massimo ci si può infilare un cappellino in tasca da sfoggiare nelle pause o dopo la giornata sciistica. Burton (ottima, tra l’altro anche per la tavola da snow così come Salomon) e Roxy offrono prodotti giovani e simpatici, di solito in lana e con una scelta abbastanza vasta di colori.

La grande novità di quest’anno è la papalina firmata Burton con porta cuffie Ipod incorporato così non vi cadranno in caso di surfate a folle velocità. Essenziale, infine, è la scelta dei guanti. È, infatti, facile avere freddo alle mani ma, ancora più facile, è ritrovarsele bagnate perché con lo snowboard si è più spesso che con gli sci a contatto con la neve. Devono, quindi, essere caldi e robusti e Ziener, Burton e Billabong sono piuttosto esperte in questo campo.

Consiglio tecnico: meglio evitare gli occhiali da sole che potrebbero rovinarsi tra una caduta e l’altra. Prendete, invece, una maschera (comode e alla moda sono quelle Oakley) che vi sarà utile anche se dovesse nevicare. Per le tavole, è meglio affidarsi a qualche esperto che vi potrà consigliare quella giusta per voi in base al peso, all’altezza e alle vostre capacità. Purtroppo non sempre si può scegliere la fantasia ma si può comunque personalizzare con adesivi e scritte.

Così addobbate, potreste sentirvi, forse, un po’ come “l’omino Michelin” ma di certo non avrete il problema del pantalone che vi sta male dietro o della maglia che evidenzia le “maniglie dell’amore”.

 

 

Vuoi conoscere tutte le novità di Matteo Manassero ?

Scopri tutti i segreti di Francesco Molinari, per essere sempre un golfista al Top!

Tutte le ultimo news dell’ European Tour , il prestigioso appuntamento con il golf.

 

Articoli Correlati