Sanremo Giovani 2020: il testo di Sette volte di Merlot

di Giovanna Codella
merlot

Dopo il secondo appuntamento di AmaSanremo, andato in onda giovedì 5 novembre su Rai1 e Rai Radio2, il gruppo di finalisti che parteciperà alla serata di Sanremo Giovani, in onda in diretta su Rai1 a 17 dicembre, raggiunge quota 4.

Greta Zuccoli e Le Larve che si aggiungono ai vincitori della prima puntata, Merlot e Wrongonyou. Ecco l’esibizione di Merlot ad AmaSanremo:

Testo di Sette Volte di Merlot

Noi due bussole
diversi la tua indica Nord
la mia indica te
alla fine non ci siamo accorti
che tu eri sole e solo aveva
troppi tagli, Madonna ti ricordi come
stregati a far pensieri sugli alieni
lo sai com’èri, bella quando sorridevi
che tutto era più piccolo ma non
c’erano grandi problemi, continuavo
ad incazzarmi, che non sorridevi
continuavi a dirmi che con gli occhi
lo facevi, solo perché fingevi
ma in realtà odiavi, tutti quegli scemi

Mi sono innamorato sette volte
tutte sette stronze, non eri mai
quella giusta per me, lo so me lo dite
tutti ma che cazzo ne sapete quello che
è giusto per me, forse mi piace stare male l’illusione mi va bene
perché la perfezione
nelle altre ma affilate

La prima mi ha detto
non ho bisogno di te
mi serve un grande uomo
uno di quelli che sanno cosa fare
hanno un lavoro, l’astronave
c’è solo la zia che sale
bevo e fumo per dimenticare però
giuro che so cosa fare con te
voglio spogliarti e farti bere
voglio farti stancare di me
e a farlo sai sono il migliore
Mi sono innamorato sette volte
tutte sette stronze, non eri mai
quella giusta per me, lo so me lo dite
tutti ma che cazzo ne sapete quello che
è giusto per me, forse mi piace stare male
l’illusione mi va bene, perché la perfezione
nelle altre ma affilate, che siamo soli
ti prego muoviti su di me
fammi sentire cosa per dire amore
vuol dire amore per te

Mi concentro e vado lento
vuol sapere che penso
però il mio vero cuore parla per me
Mi sono innamorato sette volte
tutte sette stronze, non eri mai
quella giusta per me, lo so me lo dite
tutti ma che cazzo ne sapete quello che
è giusto per me, forse mi piace stare male
l’illusione mi va bene, perché la perfezione
nelle altre ma affilate

Articoli Correlati