Pretty Little Liars: riassunto episodio 2×01, it’s Alive

di Laura Boni

E’ stata la serie rivelazione dell’estate 2010 e dopo essere tornato per una decina di puntate quest’inverno, ieri ha ritrovato la sua programmazione naturale. La prima serie di Pretty Little Liars si era interrotta in modo drammatico e misterioso con le ragazze testimoni della morte di Ian, o almeno così pensavano. Quando arriva la polizia, il corpo del ragazzo è sparito e nessuno crede al loro racconto. Per Aria (Lucy Hale), Spencer (Troian Bellisario), Hanna (Ashley Benson) ed Emily (Shay Mitchell) i problemi sono appena iniziati.

Episodio 2×01 – It’s Alive:

Dopo l’incidente con Ian e la sparizione del suo corpo, le ragazze sono sotto l’occhio severo di mezza città accorsa per verificare l’accaduto. Il detective Garrett, che nella scorsa stagione avevamo scoperto avere una relazione segreta con Jenna, le fa salire in macchina per portarle in Centrale. Ma improvvisamente si ferma nel mezzo del nulla per chiedere alle ragazze di mentire alla polizia e non dire che lui era a conoscenza dei video di riguardanti Ian; sembra sinceramente intenzionato ad aiutarle e loro gli credono, ma nell’ombra non sanno che si nasconde Jenna. Quale sarà il loro piano? Tornate a casa le ragazza cercano di nuovo di unire i pezzi del puzzle e scoprire chi è A, ma sono troppo esauste da tutti gli avvenimenti recenti. I loro genitori tutti riuniti, però, gli comunicano che la polizia pensa che loro stiano mentendo e buttano la responsabilità su Ian perchè non hanno superato la morte di Ali; vorrebbero obbligarle ad andare da un terapeuta. Il dolore più grande per loro è vedere che i loro genitori non gli credono. Le ragazze tornano a scuola e la mamma di Aria le comunica che è pronta a tornare a casa da loro, ma questa è l’unica buona notizia perchè i compagni non gli riservano un caloroso benvenuto, anzi… risatine, pettegolezzi e cattiverie. Ezra cerca di confrontare Aria e aiutarla, ma lei è ancora arrabbiata per il fatto che lui abbia mentito riguardo la sua ex. Spencer disobbedisce al padre e va dritta da Toby, ma trova Jenna che non le vuole permettere di vedere il fratello. Melissa cerca di contattare Ian, ma è sparito nel nulla e ovviamente odia Spencer. Arrivato il momento della terapia le ragazze si confrontano sulla morte di Allison, ma non riescono ad essere completamente sincere perchè hanno paura delle possibili ritorsioni di A. Quando Hanna torna a casa trova Caleb ad attenderla; il ragazzo è tornato per scusarsi e le dice che ha dato una lettera per lei a Mona, che come sappiamo l’ha buttata. Caleb le dice che è innamorato di lei, ma Hanna confessa che non potrà mai perdonarlo per averla usata. La ragazza confronta Mona e mentre stanno litigando compare Noal, evidentemente il nuovo fidanzato di Mona. Melissa cerca un confronto con la sorella, perchè non crede alla teoria della polizia che dice che Ian è scappato con i soldi, ed è pronta ad ascoltare la versione di Spencer. Toby, obbligato a stare lontano dalla fidanzata, aiuta Emily a superare il fatto che sua madre la vuole far trasferire in Texas. Parlando di confessioni, Aria va a parlare con Ezra della loro relazione; lui è onesto con lei riguardo alla sua ex, ma lei non è pronta a lasciarsi andare. Appena esce da casa di Ezra, riceve un sms da A con una foto dell’inteno di casa del fidanzato, facendole capire che può arrivare a qualunque persona intorno a loro. Le ragazze decidono di parlare con la psichiatra di tutto ciò che è successo. Ma mentre stavano per confessare vedono sulla parete il siploma di laurea di Erza che era stato rubato da casa sua e capiscono che A è stato li. Nessuno luogo è più sicuro. La scenetta dal terapeuta, però, ha un effetto opposto a quello che avevano previsto: la dottoressa a consigliato ai genitori delle ragazze di tenerle lontane una dall’altra perchè secondo lei si stanno facebdo del male a vicenda e non superano la morte di Ali. Aria, Emily, Spencer e Hanna non possono più essere amiche. La stessa sera qualcuno Toby riesce finalmente a vedere Spencer, ma non appena lui torna a casa qualcuno scrive sul cellurare di Melissa con scritto: “Non è ancora sicuro. Non posso ancora dirtelo“. Le ragazze si ritrovano di nascosto per scoprire se si tratta di Ian e scoprono che se non è lui, è qualcuno che sa quello lui sapeva. Nell’ultima scena qualcuno entra in camera di Emily e cancella i dati nel suo computer… Il mistero continua!

Articoli Correlati