Miley Cyrus posa per Elle: “Non salirò mai più sul red carpet”

di Roberta Marciano

Miley Cyrus non sfilerà più sul red carpet. A dichiararlo è proprio l’ex stellina Disney in una recente intervista per il magazine Elle, per il quale ha posato per la cover del mese di ottobre.

Di questo e molto altro ha parlato Miley spiegando il motivo che l’ha spinta a non partecipare più a questi eventi mondani. “L’ultima volta che sono salita sul red carpet è stato per la premiere di A Very Murray Christmas e ho deciso che non lo farò mai più. Perché quando la gente muore di fame io sono su un tappeto rosso? Perché sono importante? Perché sono famosa? No, non è così che sono fatta”.

Da qualche anno la cantante di Wrecking Ball si batte per i diritti dei meno fortunati grazie alla Happy Hippie Foundation creata da lei proprio per aiutare i bisognosi e non solo. Miley Cyrus ha infatti spesso lottato per i diritti delle comunità LGBT e per i senza tetto: tutti ricorderete Jesse che Miley fece salire sul palco dei Video Music Awards per raccontare la sua storia.

Nel corso dell’intervista ha parlato anche della sua avventura come coach di The Voice che avrà inizio il 19 settembre: “Non voglio essere fraintesa ma dirò ai concorrenti di essere come Bernie Sanders. Devono essere le persone che la gente vuole e ama. Non curatevi della massa ma pensate a creare dei momenti memorabili. Lasciate che la gente parli di voi”. Miley ha poi parlato anche di Britney Spears con cui ha collaborato nel suo album Bangerz e di cui è fan sin da bambina: “Vorrei che Britney fosse felice. Il mio manager lavora con lei quindi siamo sempre a stretto contatto. Ogni volta che fa nuova musica mi chiedo: voleva veramente fare questo o solo divertirsi? Comunque la vedo bene, è felice”.

Cosa ne pensate delle parole di Miley Cyrus?

Articoli Correlati