Max Pezzali: audio, testo e significato di Le canzoni alla radio feat. Nile Rodgers

di Alberto Muraro

Max Pezzali è tornato: a due anni di distanza dal successo del suo Astronave Max, l’ex leader degli 883 pubblica oggi il suo nuovo singolo Le canzoni alla radio, collaborazione con il leader degli Chic Nile Rodgers, un vero proprio mito del funky mondiale.

Il brano, che può vantare il basso di Saturnino Celani (storico collaboratore di Jovanotti) è una canzone frizzante e perfetta per l’estate che racconta come la musica possa diventare un veicolo incredibile di emozioni e come noi ascoltatori possiamo facilmente immedesimarci in qualunque canzone, dalla più triste alla più allegra.

Qui sotto trovate audio e testo di Le canzoni alla radio di Max Pezzali: che ne pensate di questo brano?

 

 

Testo

le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano raccontare storie successe solo a me
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band

c’è una musica per tutto
c’è una musica per chi
si sta divertendo un sacco e per chi sta annoiandosi
c’è una musica per chi si è perso e non sa dove andrà
c’è una musica per quando si ritroverà
c’è una musica che batte in testa solo a chi la fa
e che da quella cantina forse mai e poi mai uscirà
quella musica che di nascosto un giorno scapperà
per il mondo a cercare chi la suonerà

senti com’è!

le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano raccontare storie successe solo a me (e rotola, rotola, senti com’è!)
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola)

c’è una musica da innamorati che si amano
c’è una musica per quelli invece che si lasciano
c’è una musica per chi le sue ferite curerà
c’è una musica per quando un giorno guarirà
c’è una musica per l’autostrada e quella da città
per chi sogna di fuggire e per chi poi non se ne va
c’è una musica con le parole che emozionano
e c’è quella che parole non ne servono

le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano raccontare storie successe solo a me (e rotola, rotola, senti com’è!)
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola)

senti com’è
senti questo suono quando parte come rotola rotola
senti com’è
senti questo suono non si batte perchè rotola rotola

c’è una musica per chi ha vent’anni e per chi non li ha
da più di vent’anni e che forse glieli ricorderà
per cantarli in coro in macchina pieni di nostalgia
per quei giorni spensierati scivolati via
c’è una musica che ho incontrato tanto tempo fa
mi ha sorriso e mi ha buttato un seme dentro all’anima
da quel giorno giro canticchiando una melodia
e spero che a qualcuno faccia un po’ di compagnia

senti com’è
senti questo suono quando parte come rotola rotola
senti com’è
senti questo suono non si batte perchè rotola rotola

(le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano raccontare storie successe solo a me (e rotola, rotola, senti com’è!)
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola) )

Articoli Correlati