Maniac – Netflix: recensione e spiegazione di Opzione C, il season finale

di Alberto Muraro

Maniac, la nuova serie originale Netflix con protagonisti Jonah Hill e Emma Stone, è senza ombra di dubbio uno dei prodotti più originali mai sbarcati sulla piattaforma. Il serial, vi ricordiamo, è stato caricato sulla nota piattaforma di streaming lo scorso 21 settembre e ha già fatto parlare tantissimo di sé sul web.

La miniserie, composta da 10 episodi e diretta da Cary Fukunaga, contiene al suo interno elementi distopici, comici e inquietante. Il mix di questi elemento èa dir poco irresistibile e fin dal primo episodio conquista lo spettatore. Va detto, tuttavia, che non ci troviamo di fronte al più classico dei prodotti televisivi.

Per affrontare Maniac serve una gran concentrazione e, magari, anche un bloc notes per prendere appunti. Ma non solo. La cervellotica Maniac richiede all’utente medio di Netflix di lasciarsi trasportare in un flusso di informazioni, scene e situazioni che in molti casi hanno dell’assurdo e del folle. La pazzia è in fondo parte integrante di un progetto televisivo fra i più particolari visti di recente.

Su GingerGeneration.it trovate dunque un approfondimento su questa serie, simile a quello che abbiamo sviluppato per un’altro serial complesso e affascinante come Dark, che potete recuperare qui. Ecco dunque trama, recensione e spiegazione della 1×07 di Maniac, intitolata Questa non è una simulazione.

 

 

Maniac – 1X10: Opzione C

Maniac si conclude con una puntata molto più lineare e finalmente chiara rispetto alle precedenti, il che ci fa tirare un bel sospiro di sollievo, va detto.

Terminato il trial clinico, che si conclude fra alti e bassi con successo, Howen e Annie tornano alle loro vite. Il ragazzo, in particolare, si ritrova ad affrontare il processo del fratello Jed, al quale testimonierà dicendo la verità. Quanto successo, però, è scomodo per la famiglia di Jed e di Howen. Il fratello del protagonista di Maniac è infatti coinvolto in un caso di stupro, di cui è colpevole.

Howen viene così inviato dalla famiglia in una clinica psichiatrice, dove verrà raggiunto da Annie. La ragazza porterà via con sé Howen, facendolo fuggire dalla clinica con la prospettiva di passare con lui (in amicizia) tante nuove bellissime avventure.

Questo finale, dopo tutto quello che abbiamo visto, lascia intendere che i due ragazzi abbiano finalmente superato i loro fantasmi del passato.

 

 

 

Che cosa ne pensate di Maniac?

Articoli Correlati