Italia's Got Talent: Carmen Masola vs Susan Boyle

di admin

Lo stesso dono -una voce incredibile- e lo stesso destino- la vittoria in un’importante competizione televisiva- uniscono Carmen Masola e Susan Boyle. Se a ciò si aggiunge che entrambe non sono esattamente delle "bellezze" e che hanno avuto problemi di disoccupazione prima di "sfondare" nel mondo dello spettacolo, sembra proprio che le vite di queste due donne coincidano in tutto e per tutto. Italia’s Got … Clones?

In principio fu Susan

A onor del vero, Susan Boyle non ha propriamente vinto l’edizione inglese del talent show in questione, ma è arrivata "solo" seconda (la vittoria della terza edizione di "Britain’s Got Talent" andò ad un gruppo di danzatori, i Diversity). Di fatto, però, la cantante scozzese ha ottenuto un incredibile ed immediato successo -anche nel suo caso i giudici rimasero a bocca aperta-, tanto che qualche mese dopo la fine della trasmissione Susan si è vista pubblicare il suo primo album, dal titolo "I Dreamed a Dream". La Boyle, una donna di 48 anni con un aspetto piuttosto "trascurato", prima di approdare a "Britain’s Got Talent" aveva già tentato di farsi notare attraverso alcune partecipazioni -assolutamente fallimentari- a trasmissioni tv, vedi l’esperienza al programma "My Kind of People", durante la quale Susan fu addirittura derisa dal presentatore Micheal Barrymore (che gentleman!). Era il 1995 e ci sono voluti ben 15 anni ma Susan Boyle, ora, si è davvero presa una bella rivincita sui suoi detrattori: "I Dreamed a Dream" ha spopolato (soprattutto negli USA) e la cantante è stata l’ospite più acclamata di "Sanremo 2010". Dulcis in fundo, entro la fine dell’anno è prevista l’uscita dell’autobiografia della Boyle: la trasformazione da "brutto anatroccolo" a cigno è -definitivamente- completata!

Carmen, la "Casta Diva"

Carmen Masola non ha nemmeno fatto in tempo a godersi la vittoria della prima edizione di "Italia’s Got Talent" che già le è stato proposto un contratto dalla prestigiosa casa discografica Sony. Per lei è un sogno che diventa realtà: dopo aver passato anni a riempire gli scaffali di un supermercato e dopo un brutto periodo di disoccupazione, ora ha la possibilità di far diventare il canto -la passione più grande della sua vita- una vera e propria professione. Dopo aver dichiarato che utilizzerà il premio in denaro per garantire una vita più serena ed agiata ai suoi genitori, Carmen risponde così a chi continua a paragonarla a Susan Boyle: "Siamo molto diverse, abbiamo vocalità differenti. Però riconosco che sia molto brava". Il percorso di Carmen è appena iniziato ed è davvero riduttivo farlo coincidere con quello della sua collega inglese. Il paragone è "d’obbligo", dal momento che esistono molte circostanze e caratteristiche che accomunano le vite dei due "talents", ma funziona soprattutto come augurio: l’augurio che Carmen ottenga almeno tanto successo quanto ne ha ottenuto Susan!

Immagine di Susan Boyle tratta da Flickr.

Guarda il video dell’esibizione di Susan Boyle a "Britain’s Got Talent"!

 

Articoli Correlati