Il Cinema Ritrovato: il paradiso dei cinefili è a Bologna!

di Federica Marcucci

Si è aperta oggi la XXIX edizione del Cinema Ritrovato, dal 27 al 4 luglio Bologna diventa un vero e proprio paradiso dei cinefili. Appassionati provenienti da tutto il mondo, studiosi e studenti, spettatori occasionali e tanti, tantissimi giovani, molti dei quali protagonisti “attivi” grazie al loro lavoro da volontari. Per ben otto giorni diventa un luogo magico per riscoprire classici noti al grande pubblico, ma soprattutto moltissimi film rari da vedere in altri occasioni, molti dei quali rigorosamente nella cara vecchia pellicola. Punto cruciale del Cinema Ritrovato è la Cineteca di Bologna con le sue due sale cinematografiche e auditorium, altri cinema storici della città, ma soprattutto le affascinanti proiezioni serali, aperte a tutti, nelle splendida cornice di Piazza Maggiore: un luogo in cui il tempo sembra fermarsi tra gli spettatori incantati.

Se vi piace il cinema, soprattutto il cinema del passato, se siete di Bologna o vi trovate a passare di lì, non potete di certo perdervi il Cinema Ritrovato: resterete stregati dalla particolare atmosfera che si respira in tutta la città. Il simbolo di quest’anno è la bellissima attrice Ingrid Bergman (indimenticabile protagonista di Casablanca, che sarà proiettato in Piazza Maggiore la sera del 1 luglio), il cui viso campeggia ovunque con i manifesti, quasi a invitare e ad incuriosire i passanti.

Gli appuntamenti da non perdere? Le proiezioni “old style” con pellicola e proiettore a carbone (senza luce elettrica), così come avvenivano negli anni ’10 e ’20, il restauro di alcuni capolavori di Buster Keaton, 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick… e molto, molto altro da mattina fino a sera!

Che cosa ne pensate del Cinema Ritrovato?