Glass – Nuova locandina con Samuel L. Jackson, James Mcavoy e Bruce Willis

di Laura Boni
glass james mcavoy

Samuel L. Jackson, James Mcavoy e Bruce Willis sono i protagonisti della nuova locandina italiana di Glass, il nuovo atteso action thriller in arrivo nelle sale italiane dal 17 gennaio 2019.

In Glass troveremo personaggi molto familiari, in quanto il film porta avanti le vicende narrate in Unbreakable – Il Predestinato (2000) e Split (2016), entrambi scritti e diretti dallo stesso M. Night Shyamalan.

Quando nel 2016 è uscito nelle sale Split il successo di critica e pubblico è stato grandioso. James McAvoy e Anya Taylor-Joy hanno portato avanti la storia intrigante e oscuro di un uomo con 23 personalità che rapisce un’adolescente con un passato difficile. Nella scena finale, però, il film ha rivelato anche un dettaglio fondamentale: mostrando Bruce Willis in una locanda, Split si è automaticamente collocato nello stesso universo del un vecchio successo di Shymalan.

Guarda il nuovo poster di Glass:

Sinossi:

In questo nuovo capitolo, il pubblico ritroverà Bruce Willis nei panni di David Dunn, questa volta all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, ancora una volta interpretato da James McAvoy, in un susseguirsi di incontri sempre più pericolosi. Samuel L. Jackson torna a vestire i panni di Elijah Price, noto anche con lo pseudonimo di “l’Uomo di Vetro”, che emergerà dall’ombra in possesso di segreti decisivi per entrambi gli uomini.

Guarda il trailer di Glass:

Scritto, diretto e prodotto da M. Night Shyamalan, il film è interpretato inoltre da Spencer Treat Clark (Unbreakable – Il Predestinato) e Charlayne Woodard (Unbreakable – Il Predestinato), oltre che dall’attrice vincitrice del Golden Globe Sarah Paulson (la serie American Horror Story ed Ocean 8).

Il nuovo avvincente lungometraggio è prodotto anche da Jason Blum di Blumhouse Production, che aveva prodotto anche i due film precedenti dello sceneggiatore e regista, e da Blinding Edge Pictures, oltre che da Ashwin Rajan e Marc Bienstock, mentre Steven Schneider è il produttore esecutivo.

Articoli Correlati