Eurovision Song Contest 2015: la 1° semifinale

di Laura Valli

Siete pronti per la prima semifinale del 2015 Eurovision Song Contest 2015 in diretta da Vienna? 

Poco prima dell’inizio dell’Eurovision Song Contest 2015, lo Wienner Stadthalle si sta trasformando in uno spettacolo colorato, con bandiere differenti che rappresentano le 16 nazioni in competizione per accedere al Gran Finale. Alle 21: 01 la prima semifinale in diretta da Vienna inizia! Per evocare il tema di quest’anno Building Bridges,  Conchita Wurst, con orchestra dal vivo, ripropone il brano con cui ha vinto la scorsa edizione: Rise like a Phoenix. Conchita ha aperto lo show, accogliendo tutti con un momento di spettacolo eccezionale.

Conchita apre lo spettacolo

Conchita apre lo spettacolo

Dopo la presentazione delle tre conduttrici, Mirjam Weichselbraun, Alice Tumler, Arabella Kiesbauer, è l’ora della prima canzone  in concorso di quest’anno: I Want Your Love, interpretato da Eduard Romanyuta, rappresentate della Moldavia.  Il suo gruppo di supporto si è esibito in una performance molto vivace e  coinvolgente. Segue l’esibizione dell’Armenia con Genealogy, una band composta da sei cantanti provenienti da diverse zone della loro nazione, tra cui Inga, che aveva già rappresentato il suo paese nel 2009 a Mosca. La loro canzone s’intitola Face The Shadown, e la loro esibizione assume suggestività grazie ai vestiti grigi con mantelli viola e all’ albero che domina l’immagine sullo sfondo.

Armenia

Genealogy – Armenia

Si susseguono i rappresentanti del Belgio, il giovane artista Loïc Nottet con Rhythm Inside, e la canzone olandaese Walk Along di Trijntje, che indossa un abito nero alquanto audace.

Paesi Bassi

Trijntje – Paesi Bassi

Viene il turno del gruppo finlandese  i Perti Kurikan Nimipäivät, composta da 4 musicisti affetti da problemi dell’apprendimento, vera rivelazione di questa sessantesima edizione del concorso.  Loro propongono un brano rock punk, Aina Mun Pitää, la più breve canzone nella storia dell’Eurovisione, infatti dura solo 1:25 minuti. Prima di passare al concorrente successivo, Conchita dalla sala verde intervista i primi cantati che già sono saliti sul palco. Dopodiché è giunta l’ora della Grecia, con la ballata One Last Breath di Maria-Elena Kyriakou, vincitrice di The Voice of Greece. E’ il momento del duo estone Stig Rasta e Elina Born che si esibiscono in Goodbye To Yesterday. Stig ha scritto questa canzone qualche anno fa e l’ha tenuta nel cassetto fino a quando non ha trovato Elina, la voce perfetta per cantare con lui.

La prima serata dell’Eurovision song contest 2015 è  al giro di boa, essendosi esibiti 8 concorrenti. Si riprende con il cantante macedone Daniel Kajmakoski, e del suo gruppo, che presentano Autumn Leaves. Subito incalza Bojana Stamenov dalla Serbia, con il brano Beauty Never Lies di grande effetto, a giudicare dalla reazione del pubblico alla Wiener Stadthalle. Forse è stato il suo abito a guadagnarsi l’ovazione!

Bojana Stamenov dalla Serbia

Bojana Stamenov – Serbia

Prossima ad esibirsi la cantante ungherese, Boggie e i suoi quattro coristi,  con Wars For Nothing, una canzone con un bel messaggio di pace. Seguiti dai due artisti provenienti dalla Bielorussia, gli Uzari&Maimuna compaiono accanto sul palco per eseguire la loro canzone Time. Maimuna è elegantemente vestita di bianco, mentre suonare il violino.

UzariandMaimuna - Bielorussia

UzariandMaimuna – Bielorussia

Si susseguono la Russia con A Million Voices, cantata da Polina Gagarina; il gruppo danese Anti social media, che presenta il brano The Way You Are, ispirato ai loro idoli … i Beatles! Dopodiché si è esibita la cantate albanese Elhaida Dani con I’m Alive, la prima vincitrice di The Voice of Italy, che stupisce tutti  con una potente performance vocale. La band rumena Voltaj con il loro brano De La Capat, vuole mandare un messaggio per sostenere le migliaia di persone che lasciano la Romania per lavorare all’estero. Nina Sublatti, partecipante georgiana, ha avuto qualche problema di voce durante le settimane, ma la sua prova di stasera con la sua Warrior, è stata comunque buona.

Dopo aver ascoltato tutte le prestazioni, è il momento di annunciare quali dei 16 paesi in competizione nella prima semifinale di Eurovision Song Contest, riceveranno i 10 biglietti per la Gran Finale di Sabato, i Paesi qualificati sono:

  • ALBANIA
  • ARMENIA
  • RUSSIA
  • ROMANIA
  • UNGHERIA
  • GRECIA
  • ESTONIA
  • GEORGIA
  • SERBIA
  • BIELORUSSIA

Chi volevate si qualificasse per la finale dell’Eurovision?

Articoli Correlati