Emma – Mi parli piano: Audio, testo e significato

di Laura Boni
Emma marrone essere qui

Mi parli piano è uno dei pezzi contenuti in Essere qui, il quinto disco della carriera di Emma Marrone, pubblicato su tutte le piattaforme di streaming e nei negozi lo scorso 26 gennaio. L’album arriva a due anni di distanza dal suo precedente lavoro, Adesso. Per anticipare l’uscita del disco, Emma ha regalato ai fan il singolo L’Isola, di cui vi abbiamo parlato in questa occasione.

Ecco audio, testo e significato della canzone:

La complessità delle relazioni e la mancanza di comunicazione. Muri sempre più alti che ci limitano nelle nostre esternazioni e la presunzione di pensare che il tempo sarà sempre dalla nostra parte.

Testo di Mi Parli Piano di Emma:
(D.Simonetta, R.Casalino / R.Casalino)

La felicità è un’idea semplice
Davanti ai tuoi occhi
Tra l’aria che respiri
E quella che
Difficilmente trattieni.
Abbiamo già un vissuto,
Che a dire il vero
Somiglia più ad un conflitto,
Il cuore spesso offeso
Da un dito che
Tu mi hai puntato al petto.

Se gli occhi non riescono
A raccontarti ciò che vedi,
Proverò io a dirtelo
Perché all’evidenza non ci credi.

È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci conosciamo
Avremmo messo su un palazzo intero
E invece ci divide un muro.
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione,
È un vento caldo,
Troppo caldo che si muore.
È caldo che si muore.

Gioco a far la guerra perché
L’amore non mi ha mai dato tregua,
Ma se ti avrò di fronte
ancora un’altra volta,
Nel dubbio, farò la cosa più giusta.
Se gli occhi non riescono
A raccontarti i miei pensieri
Proverò a descriverli

Un po’ tutti, anche quelli più neri.

È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci conosciamo
Avremmo messo su un palazzo intero

E invece ci divide un muro.
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione,
È un vento caldo,
Troppo caldo che si muore.

Siamo qui
Tra un passo incerto e l’utopia
Di un equilibrio ritrovato.
Noi siamo qui
In un percorso parallelo
Ci tocchiamo senza mai incontrarci.

Se gli occhi non riescono
A raccontarti ciò che vedi,
Proverò io a dirtelo
Perché all’evidenza tu non credi.

È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci confondiamo
Avremmo messo su un palazzo intero
E invece ci divide un muro.
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione,
È un vento caldo,
Troppo caldo che si muore.
È caldo che si muore.
Attento che si muore.

 

 

Che ne pensate di Mi parli piano di Emma Marrone?

Articoli Correlati