Capodanno 2010: come mi vesto?

di admin




Molte di noi stanno già pensando al capodanno, dove trascorrerlo, con chi trascorrerlo, ma soprattutto cosa mettersi! Perché la cosa assolutamente da evitare è rischiare di trovarsi alla vigilia dell’ultimo dell’anno, con tante cianfrusaglie nell’armadio e niente di appropriato da indossare. La cosa importante è però conoscere la meta di destinazione, perché ogni luogo può richiedere un abbigliamento adatto alla circostanza. Quindi per tutte coloro che sanno già dove andare, ma anche per chi non ha ancora deciso, ecco a voi una serie di consigli utili e adatti per ciascuna occasione.

In casa di amici

Trascorrere l’ultimo dell’anno con gli amici è sicuramente la soluzione ideale, e cosa c’è di meglio di un ambiente intimo e familiare, dove giocare e divertirsi insieme fino a tardi? Se pensate di rimanere in casa per capodanno, bisogna che teniate a mente due concetti fondamentali per quanto riguarda l’abbigliamento: 1) non strafare perché, almeno che non si tratti di un party super elegante, siete sempre in casa, in un ambiente piuttosto tranquillo; 2) è pur sempre capodanno, non una serata qualsiasi, quindi va bene la semplicità, ma non rinunciate assolutamente al lato glamour! Per questo motivo il consiglio è dire no assoluto ai jeans (abbiamo tempo tutto l’anno per indossarli) ed evitare gli abiti da sera o le maxi scollature: puntate piuttosto su un bel paio pantaloni a sigaretta, da abbinare ad una camicia, magari in pizzo o con ruches e una bella cintura in vita. Oppure scegliete una gonna a tubo e con la vita altissima, da portare con una camicia o con un body particolare, puntando su calze adatte ad una serata così speciale e scarpe super fashion, magari rosse.

Party in un locale o in discoteca

In questo caso le cose cambiano radicalmente. Se per la sera dell’ultimo dell’anno siete impegnate in un cenone nel locale più trendy della città o in una serata in disco, potete osare con un look decisamente spumeggiante. Via libera quindi alle paillettes, ai mini dresses che lasciano la schiena scoperta, ai copri spalle di pelliccia e a tutto ciò che sia sinonimo di eleganza e bellezza, mai di volgarità. Il consiglio è di puntare molto su dettagli e accessori più “accesi” che mai: sbizzarritevi con collane, bracciali, anelli, orecchini, originali cerchietti e fermacapelli con fiocchi o fiori, clutch bag e scarpe gioiello. Per chi vuole (e ha il coraggio), può anche rinunciare alle calze per indossare mini abiti scollati e preziosi sandali rigorosamente tacco 12 (se riuscite a ballarci su, ovviamente!)

Capodanno in piazza

La sera del 31 dicembre in moltissime piazze italiane si festeggia l’arrivo del nuovo anno con concerti, spettacoli ed eventi vari. Se anche voi avete pensato di trascorrere il capodanno all’aperto, dovrete trovare un abbigliamento adeguato. La cosa più importante a cui bisogna pensare è che, essendo appunto all’aperto, con abiti troppo succinti sentirete immancabilmente freddo. Anche in questo caso non dovrete necessariamente rinunciare ad essere glamour, dato che potrete comunque rimediare con alcuni accorgimenti: vanno benissimo i vestitini corti o le minigonne, ma in questo caso occorre portarli con un paio di calze coprenti, con i leggings o con i crussardes. Puntate anche qui sugli accessori, cappelli, sciarpe ecc. (qualcosa di “luccicante” va sempre bene) e, dato che toccherà stare per la maggior parte del tempo in piedi, scegliete le scarpe più comode possibili, magari con plateau per rendere il tacco meno “ripido”. Indossate poi il cappottino o la giacca più adatta per l’occasione e, come ultimo consiglio, date un’occhiata al meteo della vostra città prima di uscire. Nel dubbio armatevi di ombrello, non vorrete mica rovinare la vostra fantastica messa in piega!

Immagine di copertina flickr.com

Articoli Correlati