Blindspot: la serie-fenomeno da domani su Italia 1!

di Paola Pirotti
Blindspot

Arriverà domani 10 maggio su Italia 1 una delle serie rivelazione dell’anno: Blindspot. Ogni martedì in prima serata scopriremo la storia della misteriosa donna dei tatuaggi ideata da Martin Gero e Greg Berlanti (già creatore di Arrow, The Flash, Legends of Tomorrow, Supergirl), e ha tenuto incollati allo schermo 15 milioni di spettato negli USA.
L’appuntamento è a domani, alle 21.10 su Italia 1 con i primi due episodi e a seguire la seconda stagione di The Last Ship.

Ecco la trama ufficiale:

Essendo priva di memoria, la donna ritrovata nel borsone a Times Square assume il nome di Jane Doe (Jaime Alexander), l’appellativo dato a coloro che perdono coscienza della propria identità. Tra i fantasiosi tatuaggi che ricoprono il suo corpo vi è il nome dell’agente dell’FBI Kurt Weller (Sullivan Stapleton). Si scopre che il DNA della donna corrisponde a quello di Taylor Shaw, la vicina di casa di Weller quando erano bambini, che era scomparsa 25 anni prima e creduta morta. Il detective e la sua squadra iniziano ad indagare per decifrare i numerosi tatuaggi per risalire all’identità della donna e risolvere i misteri a lei legati che puntata dopo puntata formano un puzzle di misteri e collegamenti.

Non mancheranno dunque intrighi e azione in questa nuova serie adrenalinica che ha già vinto un Critics Choice Awards come Miglior Nuova Serie dell’anno. Le curiosità sono tante quanto i misteri attorno alla storia di Jane: i tatuaggi che ricoprono il seducente corpo dell’attrice Jaimie Alexander (che avrete già visto in Thor e Kyle XY) sono circa 200 e sono fondamentali per ogni episodio.

Blindspot

In un’intervista esclusiva per l’Italia, Jaimie ha raccontato:

“La nostra serie segue tipicamente uno o due tatuaggi per episodio. Siamo un procedural atipico. Se parti dall’inizio, comincerai a raccogliere indizi dalla seconda o terza puntata che poi ti serviranno per capire l’episodio 15 o 16. Tutto è integrato. Ogni tatuaggio ha un doppio o un triplo significato e alcuni tatuaggi risolveranno il mistero di altri. Invece di essere una serie con un caso a settimana, tutto si collega. E tutto quello che Jane ha passato viene realmente scoperto nell’episodio finale”.

Penso che se dovessi girare la scena d’apertura di Blindspot in un’altra città, in particolare in Italia” ha continuato l’attrice, “probabilmente direi Roma”.

Cosa ne pensate della trama di Blindspot? La guarderete?

Articoli Correlati