Arisa in radio e al cinema con Ho perso il mio amore (Trailer e testo)

di Laura Valli

Arisa sta per tornare con Ho perso il mio amore, brano che sarà in rotazione radiofonica e disponibile in digital download e streaming del 17 marzo.

Inoltre Ho perso il mio amore è anche un 45 giri in edizione limitata autografata, che contiene l’omonimo brano in versione acustica, in uscita venerdì 14 aprile e acquistabile in esclusiva su musicfirst (già disponibile in preorder).

Il nuovo brano di Arisa è struggente e nostalgico, dalle atmosfere retrò; la sua interpretazione semplice e raffinata, la sua voce intensa ed emozionante valorizzano il testo imprimendo un forte impatto emotivo.

Ho perso il mio amore è inserito nella colonna sonora del nuovo film di Max Croci La verità, vi spiego, sull’amore, che uscirà nelle sale italiane il prossimo 30 marzo.

Questa commedia è ispirata all’omonimo libro e al blog di successo TiAsmo, e racconta una storia divertente ed emozionante sulle infinite sfumature dell’Amore.

Accanto ai protagonisti Ambra Angiolini, Carolina Crescentini, Massimo Poggio, Edoardo Pesce, Giuliana De Sio e Pia Engleberth troveremo un cameo della stessa Arisa.

Guadate il trailer qui di seguito, in cui scorrono alcune immagini tratte dal film!

ARISA - Ho perso il mio amore (dal film "La verità, vi spiego, sull'amore")

Leggete qui sotto i tetto del brano di Arisa!

Fate girare la voce
Scrivete sui muri
Mettete cartelli per strada
E se non basta la Terra
Allora andate fino alla Luna

Fate un annuncio per radio
Cercate su Google
Accendete cento fuochi nel buio
Perché ho perso il mio amore
Il mio amore per te

Tra le pieghe di un giorno qualunque
Forse a forza di dire comunque

Quando la notte è più lunga di qualsiasi giorno
Quando la fine del mondo sai già come va
Quando anche il 15 agosto è arrivato l’inverno
E anche il cuore si arrende e non crede al ritorno

Perchè ho perso il mio amore per te

Tra i graffiti per strada, le pareti di casa dietro gli angoli
Non basteranno i secoli per ritrovarti qui

Tra le pieghe di un giorno qualunque
Perché in fondo ci credo comunque

Quando la notte è più lunga di qualsiasi giorno

Tra i graffiti per strada, le pareti di casa dietro gli angoli
Non basteranno i secoli per ritrovarti qui

Tra le pieghe di un giorno qualunque
Perché in fondo ci credo comunque

Quando la notte è più lunga di qualsiasi giorno

 

Articoli Correlati