Amiche per l'Abruzzo: un anno dopo

di Francesca Parravicini

Il 21 giugno 2009 si teneva a San Siro il concerto Amiche per l’Abruzzo, un evento storico, l’unione di un parterre tutto al femminile, per uno scopo prettamente benefico: aiutare le vittime del terremoto che ha distrutto le certezze di molti abruzzesi. A un anno di distanza esce finalmente il dvd che racconta questa avventura (al prezzo democratico di 14,90 euro)  e si tiene una serata che legherà, con il sottile ma forte filo della solidarietà, Milano e L’Aquila.

Dove e come

Lunedì in piazza del Cannone a Milano verrà proiettato in anteprima su maxi-schermo il contenuto del dvd. Ma non è tutto, ad intrattenere gli spettatori in piazza saranno presenti Alexia, Chiara Canzian, Andrea Mirò, Paola e Chiara, Syria e Jo Squillo. La proiezione avverrà in simultanea con L’Aquila dove saranno presenti Simona Molinari, Mariella Nava, Donatella Rettore, Senit e Ivana Spagna. Tutto questo verrà documentato anche dalle telecamere del programma Matrix, che sarà in collegamento con le madrine dell’iniziativa, Laura Pausini, Gianna Nannini, Fiorella Mannoia, Giorgia e Elisa.

La conferenza

Alla presentazione dell’iniziativa, avvenuta in una piccola sala del palazzo Marino, l’atmosfera era rilassata ma carica di aspettative. Roberto De Luca di Live Nation, l’organizzatore di tutto, ha spiegato che l’idea del concerto è nata da una discussione con Laura Pausini, durante una tappa del suo tour, su come intervenire concretamente per L’Aquila. Sono state allora chiamate a raccolta diverse artiste donne e grazie a una fortissima e mirata promozione da parte di emittenti radiofoniche e televisive, si è fatto un concerto che è stato uno dei migliori degli ultimi 10 anni. Erano presenti in sala alcune delle fautrici di questo progetto: Paola e Chiara, che hanno parlato del loro coinvolgimento (sono abruzzesi per parte di padre) nel terremoto e hanno per questo realizzato un servizio fotografico, allegato alla versione del dvd che uscirà nelle edicole mediante Panini, Jo Squillo, Paola Gallo e La Pina hanno ribadito l’energia femminile, piena di determinazione e cuore, dietro il progetto, che si è realizzato con grande successo, nonostante le difficoltà. Tutte si augurano una seconda occasione.

 

 

 

Articoli Correlati