Zecchino d’Oro: audio, testo e significato di Acca di Rita Longordo

di Alberto Muraro

Tutto pronto su Rai Uno per lo Zecchino d’Oro 2019 che prenderà il via oggi, 4 dicembre, e per altri due appuntamenti pomeridiani il 5 e 6 dicembre! Al concorso di quest’anno, vi ricordiamo, ascolteremo un totale di 12 canzoni, fra cui Acca interpretata da Rita Longordo!

ACCA

Come sempre, la diretta delle prime puntate de Lo Zecchino D’oro 2019 sarà trasmessa dall’Antoniano di Bologna. La serata di premiazione conclusiva, invece, si svolgerà all’Unipol Arena di Bologna!

Quest’ultima è un’assoluta novità per il concorso canoro. Non era infatti mai successo che la finale de Lo Zecchino d’oro sbarcasse in un palazzetto! Lo spettacolo diretto da Maurizio Pagnussat, vi ricordiamo, vanterà la conduzione di Carlo Conti e Antonella Clerici, la direzione musicale del Maestro Peppe Vessicchio. Immancabile, ovviamente, il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni.

Qui sotto trovate audio e testo e significato di Acca di Rita Longordo

 

ACCA - 62° Zecchino d'Oro 2019 - Canzoni Animate

Testo

Yo yo yeeeeee yo yo ye ye
C’è chi dice che non servo perché un suono non ce l’ho,
Chi mi crede senza senso, quasi inutile, però! Yo
Io non penso, io non prendo alla lettera gli insulti,
So che valgo, so che gli ultimi sono primi per virtù! Yo!
Uno schiocco delle dita sarà “sciocco” senza me
E le “mosche” voleranno “mosce mosce” intorno a te!
Se io manco, puoi star certo che la festa finirà,
Più nessuno riderà!
Sono l’acca -a
Tra le lettere, Sono quella meno scritta!
Su due lunghe gambe, io me ne sto Letteralmente zitta,
Ma, se in mezzo a tutte le altre, mi ci metto, guarda un po’,
So parlare, son speciale, Necessaria altro che no!
Ah-ah-ah-ah-acca, acca! Yo yo ah-ah-ah-ah-acca!

Se sto sola, resto muta e non mi si sente più,
Ma se sto con le mie amiche, puoi sentirmi pure tu! Yo
Se la gente, qualche volta, si dimentica di me,
C’è uno sbaglio, c’è un imbroglio, questo è un guaio e sai perché?
Se di “pesche” ti vien voglia, solo “pesce” troverai
E se vuoi mangiare i manghi, cosa mangi non lo sai
Se io manco, puoi star certo che la festa finirà
Più nessuno riderà!

Sono l’acca- ah!
Tra le lettere, Sono quella meno scritta!
Su due lunghe gambe, io me ne sto Letteralmente zitta,
Ma, se in mezzo a tutte le altre, mi ci metto, guarda un po’,
So parlare, son speciale, Necessaria altro che no!
Ah-ah-ah-ah-acca- acca! Yo yo ah-ah-ah-ah-acca!

Alla fine, in fondo in fondo, è questa la faccenda:
Siamo tutti necessari, tutti utili a vicenda,
Siamo tutti un po’ importanti, tutti perlomeno un po’,
Tutti quanti indispensabili
Ciascuno come può!

Sono l’acca-a tra le lettere, sono quella meno scritta!
Su due lunghe gambe, io me ne sto letteralmente zitta,
Ma, se in mezzo a tutte le altre, mi ci metto, guarda un po’,
So parlare, son speciale, necessaria altro che no!
Sono l’acca-a tra le lettere, sono quella meno scritta!
Su due lunghe gambe, io me ne sto letteralmente zitta,
Ma, se in mezzo a tutte le altre, mi ci metto, guarda un po’,
So parlare, son speciale, necessaria altro che no!
Ah -acca!

 

Ecco il significato della canzone!

Tra tutte è una delle più alte, sicuramente la più silenziosa, senza dubbio molto importante! Chi è? Parliamo della letterina Acca, a volte maltrattata e troppo spesso dimenticata! Le irriverenti note di questo brano ci portano in un mondo disordinato e confuso, dove scopriamo quanto sia fondamentale! Che mondo sarebbe senza di lei?

Articoli Correlati