Zecchino d’Oro: audio, testo e significato di Skodinzolo

di Alberto Muraro

Tutto pronto su Rai Uno per lo Zecchino d’Oro 2019 che prenderà il via oggi, 4 dicembre, e per altri due appuntamenti pomeridiani il 5 e 6 dicembre! Al concorso di quest’anno, vi ricordiamo, ascolteremo un totale di 12 canzoni, fra cui Skodinzolo di Francesca la Rocca.

skodinzolo

Come sempre, la diretta delle prime puntate de Lo Zecchino D’oro 2019 sarà trasmessa dall’Antoniano di Bologna. La serata di premiazione conclusiva, invece, si svolgerà all’Unipol Arena di Bologna!

 

Quest’ultima è un’assoluta novità per il concorso canoro. Non era infatti mai successo che la finale de Lo Zecchino d’oro sbarcasse in un palazzetto! Lo spettacolo diretto da Maurizio Pagnussat, vi ricordiamo, vanterà la conduzione di Carlo Conti e Antonella Clerici, la direzione musicale del Maestro Peppe Vessicchio. Immancabile, ovviamente, il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni.

Qui sotto trovate audio e testo e significato di Skodinzolo di Francesca la Rocca.

Testo

 

Chi può dirlo cos’è!

Un bassotto, un volpino, un lagotto, un mastino o un boxer, chi è?

Quando torno lui mi aspetta sempre il primo a salutarmi
Ha una cuccia per casetta è un trovatello, bello e senza pedigree
Ha un musetto da carezze
Che se ti guarda non si può non coccolare
Al mare annusa tutte le schifezze
Si tuffa in acqua e con la coda fa così.

Sarà per questo che lo chiamo Skodinzolo
Lui non è un cane da pesca,
Non è un cane da ca…
C’avrà un cognome ma il suo nome è Skodinzolo
Le orecchie drizza, se parte un po’ di musica!
Sarà per questo che lo chiamo Skodinzolo
Lui non è un cane da pesca
Non è un cane da caccia
Quando salta sulle zampe Skodinzolo
Si sente grande quasi grande come me!

Nè chihuahua, nè cocker
Nè setter, nè beagle, neanche un terrier!

Ha un carattere bestiale
Non ha peli sulla lingua
Quando morde non fa male e vuol giocare a tutto quello che gli va.
Basta un minimo rumore che scatta subito sentendosi il padrone
Ci pensa sempre prima di abbaiare ma se gli piaci con la coda fa così.

Sarà per questo che lo chiamo Skodinzolo
se canti lui si accovaccia non è un cane da ca..
C’avrà un cognome ma il suo nome è Skodinzolo
Che se lo incontri una gran festa ti fa!

Ma certe volte quando fa freddo
Si mette sotto la coperta sul sofà
Poi si addormenta a zampe all’aria
E intanto sogna e con la coda fa zig zag.

Sarà per questo…
Sarà per questo che lo chiamo Skodinzolo
Lui non è un cane da pesca, non è un cane da ca…
C’avrà un cognome mail suo nome è Skodinzolo
Le orecchie drizza, se parte un po’ di musica!
Per tutti quanti è diventato Skodinzolo
Lui non è un cane da pesca
Non è un cane da caccia
Quando salta sulle zampe Skodinzolo
Si sente grande, quasi grande perché
Sta diventando più ubbidiente di te!
Sarà per questo che Skodinzolo,
Con il suo fare rustico,
Adesso è più domestico di me!

 

Ecco il significato della canzone!

Con un ritmo incalzante e simpaticissimi aneddoti la canzone ci racconta di un’amicizia speciale, tra un bimbo e il suo… Skodinzolo! Cucciolo vispo e giocherellone con cui condivide giochi e passeggiate! Il brano travolge e fa ballare, raccontandoci la forza di un legame così tenero e profondo tra bimbi e animali, esseri innocenti e capaci di emozioni intense!

Articoli Correlati