Zecchino d’Oro 2018: audio e testo del brano Nero nero

di Giovanna Codella
zecchino d'oro 2018

GÈ iniziato il 10 novembre lo Zecchino d’Oro 2018, in diretta su Rai Uno dallo Studio TV dell’Antoniano di Bologna con la rinnovata direzione artistica di Carlo Conti, la conduzione di Francesca Fialdini insieme al duo formato da Gigi&Ross e la direzione musicale del Maestro Peppe Vessicchio.

I 12 brani in gara sono affidati alle voci di 16 piccoli interpreti dai 5 ai 10 anni che cantano accompagnati dal Piccolo Coro Mariele Ventre dell’Antoniano, diretto da Sabrina Simoni.

Audio di Nero nero è dallo Zecchino d’Oro 2018

Testo di Nero nero è dallo Zecchino d’Oro 2018

I colori son tanti e son tutti contenti, tranne il nero,
Lui non è permaloso anzi è molto affettuoso, gli dispiace davvero,
Quando a volte purtroppo qualcosa va storto si dice: “vedo nero”!
E così puntualmente da qualcuno si sente:
“Sei la pecora nera!”

Nero, non è vero che nessuno capisce:
C’è chi veste nero perché il nero snellisce.
Nero, senza nero un pianista non suona:
Senza quei tasti, ogni musica stona!
Avere un giorno nero non è bello, si sa,
Ma la notte in bianco, dimmi, a chi piacerà?

“Io non sono nemmeno dentro l’arcobaleno”
Dice il nero.
È convinto persino che nemmeno Arlecchino
Indossi un pezzetto di nero!
Anche il biondo più biondo, quando è furibondo, risponde:
“Sono nero!”
Poi magari fa a botte e torna a casa di notte
Con un occhio tutto nero!

Nero, non è vero che nessuno ti apprezza,
Pensa agli spaghetti con il nero di seppia.
Nero, senza nero anche Zorro è un po’ racchio
Se arriva col mantello di colore pistacchio!
Chi vede un gatto nero cambia strada, si sa,
Ma vedere i sorci verdi, a chi piacerà?

Nero, senza nero come si può pensare?
Stare senza nero?
Fallo per carità!
Nero, senza nero
Proprio non va, non va!
E il Corsaro Nero che colore troverà?
Senza nero il Corsaro, dimmi quale nome avrà?
Che tremendo imbarazzo il Corsaro paonazzo!
Ma no, non va!!!!
Non va!

Nero, non è vero che nessuno capisce,
C’è chi veste nero perché il nero snellisce.
Nero, senza nero un pianista non suona:
Senza quei tasti, ogni musica stona!
Nero, non è vero che nessuno ti apprezza,
Pensa agli spaghetti con il nero di seppia.
Nero, senza nero anche Zorro è un po’ racchio
Se arriva col mantello di colore pistacchio!
Il mondo non ha scampo senza nero si sa,
Mettiamo nero su bianco e finiamola qua!

Articoli Correlati