Taylor Swift cade nello spot di Apple Music! LOL!

di Giuliana Gentile

È apparso il primo aprile su Twitter un video divertente che vede come protagonisti Taylor Swift e Apple Music, ma nonostante la data particolare non si tratta di un pesce d’aprile! Taylor stessa ha pubblicato il video, dalla durata di un minuto, sul suo account Twitter (e successivamente anche su Instagram) accompagnandolo con la didascalia “Based on true events. #TAYLORvsTREADMILL @applemusic @Drake @1Future”.

All’inizio del video vediamo Taylor in tenuta sportiva indossare gli auricolari mentre dice: “Man I hate cardio” e imposta sull’Apple Music del suo I-phone la playlist running chiamata #GYMFLOW. Parte la canzone Jumpman di Drake & Future e dopo un brevissimo riscaldamento Taylor entra nel pieno dell’allenamento sul tapis roulant facendosi prendere dalla musica: canta e quasi balla mentre corre o comunque si agita molto. A giudicare da come è scatenata, Taylor sembra quasi essersi dimenticata di star facendo una semplice corsa sul tapis roulant, credendo magari di essere a un club o a un concerto, ed è così che a un certo punto cade rovinosamente a terra continuando nonostante ciò a cantare. Il video si conclude con uno sfondo nero su cui compare la scritta “Distractingly good. All the music you want”, a indicare come messaggio che le playlist di Apple sono così belle da far distrarre come è accaduto alla nostra Tay. È un video dai toni ilari e che far sorridere e che rispecchi quello che comunque è lo stile di Taylor, il prendersi in giro (Shake it off ne è una prova)! Ma il video assume un’importanza maggiore per la cantante poiché rappresenta un segno di pace conclusivo nella battaglia tra Taylor Swift e Apple cominciata un po’ di tempo fa.

Guarda qui lo spot:

Based on true events. #TAYLORvsTREADMILL @applemusic @champagnepapi @future

Un video pubblicato da Taylor Swift (@taylorswift) in data:

Da un anno, infatti, non scorre buon sangue tra Taylor Swift e Apple: la decisione da parte del gigante americano di regalare tre mesi di streaming di musica gratis (durante i quali non avrebbe pagato gli artisti) tutti i nuovi utenti di Apple Music aveva, infatti, scatenato nel giugno del 2015 la reazione della pop star. Taylor aveva allora scritto una lettera aperta ad Apple criticando la loro politica e indicando come questa andasse a svantaggio soprattutto degli artisti giovani.  La grinta della nostra Tay Tay le aveva permesso non solo di far cambiare i termini decisi inizialmente dalla società della Mela, ma anche di stringere degli accordi di esclusiva come la disponibilità dello streaming di 1989 e del video 1989 World Tour su Apple Music. Con questo spot che annuncia altri tre mesi di streaming gratuito e che celebra il quarantesimo anno dell’azienda di Steve Jobs, sembra così che Taylor Swift e Apple siano tornati definitivamente in armonia!

Cosa ne pensi del video di Taylor per Apple Music?

Articoli Correlati