Starbucks apre ufficialmente il suo primo punto vendita in Italia a Milano, ecco dove

di Alberto Muraro

Starbucks apre in Italia, a Milano, ormai è ufficiale. La notizia che tutti i fan del caffé americano (oltre che dei brownies, del Frappuccino, delle cheesecake…) attendevano da ormai diversi anni è stata resa nota ufficialmente da diversi siti di informazione fra cui La Repubblica, che ha precisato i dettagli di uno dei progetti più ambiziosi che coinvolgeranno da qui a breve il capoluogo meneghino.

La catena di Starbucks avrà dunque a breve il suo primo vero punto vendita italiano nella prestigiosa (e centralissima) location delle ex poste di Piazza Cordusio, a letteralmente due passi dalla metropolitana omonim: la scelta di aprire Starbucks in Italia, in ogni caso, non è proprio condivisa, in quanto sono ancora in tantissimi i tradizionalisti che preferiscono agli intrugli del gigante statunitense la qualità del buon caffè espresso Made in Italy.

I lavori per la costruzione del primo Starbucks porteranno, fra le altre cose, una decisa ristrutturazione delle aiuole della vicina Piazza del Duomo: secondo quanto rivelato dalla Soprintendenza, infatti, nella piazza meneghina arriveranno fra poco palme, banani e fioriture alternate, che regaleranno un po’ di colore e originalità alla già suggestiva location.

A quanto si legge, l’apertura del punto vendita Starbucks dovrebbe essere prevista per settembre 2017: riguardo al progetto, il presidente di Starbucks Emea Martin Brok ha dichiarato “Siamo molto orgogliosi di regalare alla città di Milano un bellissimo giardino!”.

Che cosa ne pensate dell’apertura di Starbucks in Italia? Siete contenti?

Articoli Correlati