Sfera Ebbasta venerdì 19 aprile al Palapartenope di Napoli con Luchè!

di Laura Valli

Dopo il grande successo dell’uscita del suo ultimo album  “Rockstar”,  Sfera Ebbasta farà tappa a Napoli il prossimo 19 Aprile, con un concerto al Palapartenope per un’attesissima tappa del suo “Popstar tour 2019”.

Rapstar della nuova scena odierna italiana e internazionale, Sfera Ebbasta è il personaggio musicale del momento un artista con oltre 2 milioni e quattrocentomila followers su Instagram, il primo artista italiano ad aver conquistato record di plays streaming del mondo su Spotify. Fenomeno da milioni di streaming e visualizzazioni, Sfera Ebbasta è l’idolo del nuovo rap, una vera e propria “Rockstar” in chiave contemporanea, personaggio eccentrico, icona di mode e tendenze che continua a scalare ogni classifica e a dominare il mercato discografico con eccellenti performance di vendita sia per il mercato fisico che digitale.

Nella serata di venerdì 19 Aprile Sfera Ebbasta potrà confermare di essere un artista dal sound riconoscibile ed uno stile unico e inimitabile, che però sa interagire con altri grandi nomi nella scena Hip Hop Italiana: Luchè.

Di seguito trovate il video e il testo del brano che  Sfera Ebbasta e Luchè hanno realizzato insieme

LUCHE' ft Sfera ebbasta - Stamm Fort

Tu vuoi un beat di Charlie ma non lo sai usare
Sick Luke, Sick Luke
In strada stamm fort, stamm fort, ah
Ad avvocati stamm fort, stamm fort, ah
Ad orologi stamm fort, stamm fort, aa
Non mi fermo da un millennio
Perché è sempre il mio momento, sì
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, ehi (yeah)
Faccio un segno con la mano, loro sanno cosa fare
Vorrei che a scuola mi avessero insegnato a perdonare
Ho bruciato mille euro, non trovavo l’accendino
Fermo dove sono, odierei vederti al posto mio
Levo la vita a quel buffone, poi la vista al testimone
Impronte sulle banconote, ma non lascio mai le prove
Con lei già a destinazione, basta la prima impressione
Se la scopo la rendo una donna che sa ciò che vuole, oh
Oh, un centro abbronzante sulla mano
Non mi manca niente, ma ti tratto come un ladro (hey, hey)
Hai provato a farci male, ma siamo rimasti illesi
Hai fatto un passo falso fra con quelle Nike cinesi
Perché in strada stamm fort, stamm fort, ah
Ad avvocati stamm fort, stamm fort, ah
Ad orologi stamm fort, stamm fort, aa
Non mi fermo da un millennio
Perché è sempre il mio momento, sì
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, sì, ehi
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single
Pure tu, quindi vieni e te lo spingo
A fine mese sempre è bingo
Bello quell’Hublot, mi spiace che sia finto
Sì, lei vuole la mia wave in faccia
Noi a letto, tu da fuori senti solo ciaf ciaf
Passa al parco, adesso metto un Parka
Mi ricordo ancora i giorni su una panca
Ora siamo forti quando entriamo in banca
Seduto su un jet penso, “Ce l’ho fatta”
Se parli di me sciacquati la bocca
Puoi farmi le seghe e spaccarti le braccia
Perché in strada stamm fort, stamm fort, ah
Ad avvocati stamm fort, stamm fort, ah
Ad orologi stamm fort, stamm fort, ah
Non mi fermo da un millennio
Perché è sempre il mio momento, sì
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, ehi
Quest’estate sono single, sì, ehi
Quest’estate sono single, ehi

 

Articoli Correlati