Sanremo 2019: chi dovrebbe vincere il Festival di Sanremo?

di Claudia Lisa Moeller

Non ci abbiamo mai preso con le previsioni, ma questo Festival di Sanremo 2019 ci ha svelato e fatto scoprire artisti nuovi e vecchi. Questo Sanremo 2019 ha avuto il coraggio di unire tanti generi diversi: dall’indie alla rap, fino al genere Anna Tatangelo.

Anche le parolacce sono entrate a Sanremo e nessuno sembra si sia scandalizzato per qualche termine poco fine. Un Sanremo meno bacchettone e ipocrita.

Le canzoni sono state varie, è mancato un po’ il tema conduttore tra le canzoni e si è preferito optare per un Festival che fosse democratico. C’era un po’ per tutti i gusti e forse questa variegata selezione ha permesso al Festival di reggere gli ascolti. Pur non essendo molto forte o scenografico il Festival di Sanremo 2019 quest’anno il Festival ha comunque tenuto ed ha anche avuto alcuni momenti divertenti. Vedere l’invasione di Ornella Vanoni a Sanremo, momento ormai entrato di diritto nell’Enciclopedia trash della tv italiana.

Ma chi dovrebbe vincere questo Festival della canzone italiana?

Con le sue lunghe gambe, l’abito mini, i capelli blu e la voce roca Loredana Berté si merita di vincere questo Festival di Sanremo 2019. Ha grinta, canzone facile e orecchiabile, sentimento e anche un testo in linea con gli amori infelici di Sanremo. Anche il suo duetto con Irene Grandi è stato un momento scenico e forte, perciò speriamo che una signora non proprio giovanissima ma piena di grinta come una ragazzina davanti ad un amore infelice diventi la nuova vincitrice di Sanremo.

Certo la domanda che segue è, ma si può mandare Loredana Berté all’Eurovision Song Contest? La canzone magari è bella e forte e ci piace pure, ma la gara canora europea è in genere un momento musicale e televisivo costruito sulle voci e visi di giovani interpreti. Non sarebbero più fortunati Il Volo, che sicuramente in Europa e all’estero piacciono molto?

Certo, il vincitore di Sanremo va in Europa (anzi a Tel Aviv quest’anno) per la gara. Quindi cosa vogliamo? Svecchiare Sanremo e nessuno oltre i 40 anni dovrebbe andare alla gara? Ci aspettiamo che un eventuale vincitore (mettiamo uno come Nino d’Angelo) dovrebbe rinunciare alla competizione come fecero qualche anno fa Gli Stadio? Questa è sicuramente una domanda da tenere a mente per le prossime edizioni: se Sanremo è il processo di selezione per l’Eurovision, varrebbe la pena pensare ad un doppio premio? Uno di Sanremo e uno per l’Eurovision?

Io continuo a sperare che Loredana Berté vinca Sanremo. E perché no anche l’Eurovision contro ogni ageism.

(Cari Zen Circus, sono stata a tre concerti in vita mia. Uno era il vostro. Tifavo per voi, il testo è bellissimo che avete proposto in gara, ma proprio un ritornello non potevamo metterlo…? Va bene, andare da veri duri e puri contro il sistema del ritornello cretino, ma non riuscivamo proprio a mettere due parole uguali in croce…?)

E tu chi pensi vincerà il Festival di Sanremo 2019?

Articoli Correlati