Pretty Little Liars: 5 cose che ancora non sapete sul finale dello show!

di Benedetta Cremona
pretty-little-liars-alex-finale

E’ passata ormai una settimana dalla messa in onda dell’ultimo episodio di Pretty Little Liars, che ha dato l’addio definitivo allo show. Con l’ultima rivelazione di A.D., che si è rivelata essere Alex Drake, la gemella cattiva inglese di Spencer, il cerchio si è chiuso definitivamente e i fan fanno fatica a credere che non vedranno più le Liars risolvere misteri a Rosewood.

L’episodio finale 7×20 e le molte interviste rilasciate dal cast e dagli autori di Pretty Little Liars hanno rivelato alcuni dietro le quinte, storie che non sono riusciti a raccontare durante la puntata e dettagli nascosti.

LA VERA MORTE DI WREN

Come sanno bene gli spettatori di Pretty Little Liars, nel finale Wren si è trasformato nell’inquietante diamante al collo di Alex, dopo che la ragazza lo ha ucciso. Ma l’intenzione degli autori  sulla fine del medico inglese non era però questa. Marlene King, l’executive producer di PLL, ha infatti dichiarato che nel copione originale dell’episodio 7×20 la morte di Wren era stata lungamente descritta in una scena ricca di adrenalina. Purtroppo però l’attore che interpreta Wren, Julian Morris,  è potuto restare sul set un giorno soltanto e quindi parecchi momenti che lo comprendevano sono stati tagliati.
Ecco come Marlene ha descritto la scena tagliata: Il ragazzo sarebbe apparso nella chiesa di Rosewood e avrebbe cercato di convincere Alex a non prendere il posto di Spencer. La gemella però non avrebbe potuto sopportare il fatto che Wren era incapace di pensare a lei come Spencer e non come Alex, visto che la ragazza avrebbe voluto in tutto e per tutto diventare la Liars. A quel punto avrebbe fatto salire Wren sulla scala antincendio che sarebbe caduta ammazzandolo.

UN VECCHIO RICORDO DEGLI SPOBY

pretty-little-liars-spoby-finale

Quando Toby ha rivisto Spencer per la prima volta nell’episodio finale ha fatto un commento su un vecchio camioncino che la ragazza sostiene di aver comprato su Ebay. In realtà il veicolo è lo stesso che Spencer aveva comprato per lui anni prima e davanti al quale il ragazzo si è dichiarato per la prima volta!

IL RIFERIMENTO ALLA MORTE DI MAYA 

pretty-little-liars-finale

Maya St Germain è uno di quei personaggi che hanno sempre affascinato il pubblico di PLL, anche dopo la sua morte. Per ricordare la ragazza, gli autori della serie hanno inserito un easter egg musicale: la canzone che ha fatto da sfondo alla scena del disperato pianto di Aria è la stessa che abbiamo sentito nel finale della seconda stagione quando viene trovato il corpo di Maya.

AVEVAMO GIA’ VISTO LE AMICHE DI ADDISON

pretty-little-liars-marlene-finale

Le studentesse che sono state protagoniste di una delle ultime scene dell’episodio che ricalcava il pilot di Pretty Little Liars (in cui Addison scompare nella notte), non sono un volto nuovo per i fan dello show. Le attrici erano già infatti state presenti in un episodio di PLL, in particolare la puntata speciale di Natale della stagione 5.

I FIGLI DI MARLENE KING SONO APPARSI NEL FINALE

pretty-little-liars-mona-finale

Oltre al cameo di Marlene King, nei panni della fotografa al matrimonio degli Ezria, sono apparsi nella puntata finale anche il figlio maggiore Emerson – nelle vesti di uno degli studenti di Alison al liceo di Rosewood- e il minore Atticus con la compagna dell’executive producer Shari, come acquirenti del negozio di bambole parigino di Mona.

E voi cosa ne pensate della fine di Pretty Little Liars?

Articoli Correlati