Mariah Carey: intervista ad un'eterna dodicenne

di admin

Mariah Carey è in Italia in questi giorni per promuovere il nuovo album Memoirs of an Imperfect Angel uscito il 2 ottobre in tutti i negozi di dischi. Sta passando in questi giorni per le radio I want to know what love is dolcissima cover del brano dei Foreigners. Inoltre stasera sarà ospite speciale della decima puntata di X Factor insieme agli Spandau Ballet.  L’abbiamo incontrata di persona in un albergo di Milano e ci ha raccontato come vive l’amore.

L’intervista

Mariah Carey arriva con ben due ore di ritardo e conferma subito di essere una vera e propria diva americana. Perfetta. Capelli lucenti, orecchini e anelli tempestati di brillanti, giacca di pelle molto aderente rigorosamente firmata Prada, sorriso smagliante e occhi truccati. Sembra appena uscita da uno dei suoi video, neanche un’imperfezione. Accenna un “Ciao” in italiano e inizia a rispondere alle domande.

Il tuo ultimo album si intitola Memoirs of an imperfect angel, tu si senti una donna imperfetta? Quali sono le tue debolezze?
E’ ovvio che sono imperfetta, per quanto riguarda le debolezze sono troppe per poterle elencare tutte.

Nell’intero album parli di amore, diversi tipi di amore, che corrispondono anche ad età diverse. Tu ora in che età dell’amore sei?
Per quanto riguarda l’amore io mi sento un’eterna dodicenne nello spirito.

Hai avuto l’onore di poter cantar al funerale di Michael Jackson, come ti sei sentita quel giorno?
Inizialmente pensavo fosse un tributo a Michael con diversi cantanti, la sua famiglia ed il pubblico. Poi però mi han comunicato che sarebbe arrivata la sua bara, e in quel momento mi è mancato il fiato. Ero la prima a dovermi esibire ed ho provato un’emozione incredibile, spero di avergli trasmesso tutto ciò che provavo. Anche se per me cantare ad un funerale rimane una cosa impossibile.

Cosa ne pensi dei talent shows?
Ora sono un fenomeno televisivo molto potente, ma non so per quanto dureranno ancora. Sono contenta di essere diventata famosa prima che iniziassero i talent shows, io non credo ce l’avrei fatta a rimanere tutte quelle ore negli studi e sotto le telecamere.

A breve festeggerai i tuoi 20 anni di carriera musicale, hai pensato ad un evento speciale per l’occasione?
Te l’ho detto mi sento ancora dodicenne, come posso pensare ai miei vent’anni di carriera (ride). No comunque non so ancora nulla a riguardo.

Qual è il tuo stilista preferito?
Sicuramente i miei preferiti sono Prada, Cavalli e Dolce&Gabbana, non che gli altri non mi piacciono sia chiaro,  ma questi sanno produrre abiti per donne perché conoscono alla perfezione il corpo della donna.

Guarda l’esibizione live di Mariah Carey!

Articoli Correlati