Ligabue: audio e testo di Il tempo davanti

di Alberto Muraro

Esce quest’oggi, venerdì 8 marzo, Start, il dodicesimo disco d’inediti di Ligabue, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming come Spotify. Al suo interno, troviamo anche il brano Il tempo davanti.

Scarica QUI la canzone!

Il disco, prodotto da Federico Nardelli, è stato anticipato nei giorni scorsi dal singolo Luci d’America e, quest’oggi, anche da un video ufficiale diretto da Marco Salom e girato all’Italghisa di Reggio Emilia.

Il 14 giugno dallo Stadio San Nicola di Bari partirà lo “START TOUR 2019” di LIGABUE, in concerto nei principali stadi d’Italia con un grande show! Sul palco, Ligabue sarà accompagnato dalla sua band: Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso) e Michael Urbano (batteria, percussioni).

I biglietti per le date dello “START TOUR 2019” (prodotto da Riservarossa e Friends & Partners) sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (info su www.friendsandpartners.it).

In attesa di vedere Ligabue esibirsi dal vivo, qui sotto trovate l’audio e il testo di Il tempo davanti.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I TESTI DELLE CANZONI DEL DISCO!!

Testo

nel filmino ci muoviamo a scatti
che l’abbiamo riversato tardi
e mia madre lì è soltanto una ragazza
e con il tempo li davanti
mio padre che sicuro di piacere
sempre in bocca un’altra Nazionale
e l’estate in cui porta baffi orrendi
e il suo tempo lì davanti

con il tempo che ci spetta
con il tempo che ci tocca e nessuno in quel momento sembra chiedersi per niente
come mai sarebbe stato questo tempo

poi mia madre sopra ad un’altalena
fa le smorfie e gioca a far la Loren
capelli cotonati e denti bianchi
e tutto il tempo lì davanti

tiro con i sandali un pallone
che mio padre mi ricalcia male
non abbiamo mai giocato tanto
con il tempo lì davanti

tutto il tempo che ci spetta
tutto il tempo che ci tocca
e nessuno in quel momento vuole chiedersi per niente
come mai sarebbe stato questo tempo

poi posiamo come per la foto
ci mettiamo fermi ed abbracciati
sorridiamo senza fare finta
con il tempo li davanti con il tempo che ci spetta
tutto il tempo che ci tocca
e nessuno in quel momento vuole chiedersi per niente
come mai sarebbe stato questo tempo

e nessuno in quel momento vuole chiedersi per niente
come mai sarebbe stato questo tempo
come mai sarebbe stato questo tempo

 

Che ne pensate di Il tempo davanti di Ligabue?

Articoli Correlati