Le Luci della centrale Elettrica – Iperconnessi: audio e testo

di Alberto Muraro

Terra è il titolo del quarto album de Le luci della centrale elettrica, il progetto musicale nato dal genio di Vasco Brondi nel 2007: il disco, pubblicato lo scorso 3 marzo, è un omaggio al pianeta dove ci ritroviamo a vivere, un concept album dallo spiccato sapore folk che concentra in sé infiniti riferimenti culturali e un sound che ci traporta in giro per il mondo, dai Balcani al Medio Oriente passando per l’Africa.

Clicca qui per leggere tutti i testi di Terra de Le luci della centrale elettrica!

Qui sotto trovate audio e testo di Iperconnessi è uno dei brani estratti da Terra di Le luci della centrale elettrica di Vasco Brondi: che ne pensate di questo disco?

 

Testo

Iperconnessi
E in disaccordo con tutti
I desideri inespressi
Dove si sono nascosti?

Vanno bene i progressi
Ma tu come ti senti?
I territori promessi
Sono sotto ai bombardamenti

Tirati da tutte le parti e mai contenti
Con visi più scavati, faccine sorridenti
Tu mi allontani e poi mi cerchi
Tu mi allontani dallo schermo provi a sporgerti

I tuoi vent’anni
Commenti feroci, polsi sempre appoggiati
Alla fine sono passati abbastanza inosservati

Iperconnessi
Sono grandi successi, sono grandi insuccessi
E immagini terrificanti
Per intrattenerci

Sullo schermo nero i riflessi
Possiamo specchiarci
Ma se ti rivedessi
Se riuscissi a toccarti

I segreti sono illuminati e in fila esposti
Spari razzi di segnalazione per cercare di distinguerti
Tu mi allontani e poi mi pensi
Tu mi allontani dallo schermo provi a sporgerti

I tuoi vent’anni
Pareri agitati, occhi sempre arrossati
Alla fine sono passati abbastanza inosservati

Cantami o diva l’ira della rete
Imprevedibile come le onde
Cantami della fame di attenzione, e della sete
Di ogni idea che si diffonde

Cantami o diva dello sciame digitale
L’ironia sta diventando una piaga sociale
Cantami dell’immagine ideale
Da qualche parte c’è ancora sporchissimo il reale

Cantami della proprietà privata inferiore
Del rumore di fondo della società dell’opinione
Cantami del diritto alla segretezza, alla distanza, alla timidezza
Cantami dei posti dove il wi-fi non arriverà mai
Mai e poi mai, mai e poi mai
Dove il wi-fi non arriverà mai
Mai e poi mai, mai e poi mai

Moltitudine o solitudine?
Solitudine o moltitudine?
Moltitudine o solitudine?
Solitudine o moltitudine?
Moltitudine o solitudine?
Solitudine o moltitudine?
Moltitudine o solitudine?
Solitudine o moltitudine?

Articoli Correlati