Justin Bieber in un curioso dialogo con… Dio?

di Alice Ziveri

Justin Bieber è impegnato, in questi giorni, nella promozione del suo nuovo album acustico "My Worlds Acoustic" (o "My Worlds Collection"), in uscita il 26 Novembre negli USA.
La preannunciata traccia inedita, cui il giovane canadese aveva già accennato parlandone come un pezzo a cui teneva molto, è stata presentata per la prima volta mercoledì 17 durante il famoso show radio di Ryan Seacrest su KISS F.M.
"E’ una delle canzoni che trovo più belle fra tutte quelle che abbia mai registrato" ha detto Justin, " è decisamente toccante… ci sono tantissime canzoni d’amore, ed è una bello per me potermi distaccare un po’ da tutto quello. Ho pensato a Man in the Mirror di Micheal Jackson mentre la scrivevo."
E il tema è effettivamente simile: parlando delle ingiustizie e dei dolori nel mondo, i versi interrogano "Dimmi come posso cambiare le cose – Chiudo gli occhi, e vedo un giorno migliore – Chiudo gli occhi e prego […] Per chi ha il cuore infranto – Prego per le vite mai cominciate – Prego per chi non riesce a respirare – Prego per per le anime che ne hanno bisogno."

A tu per tu con… Dio?

Come ormai, purtroppo, succede a tanti artisti, Pray è uscita su internet con qualche giorno di anticipo rispetto alla data fissata.
Nel corso del soundcheck del My World Tour, qualche giorno fa, una fan ha chiesto a Justin come si sentisse a riguardo, e lui, scherzando, ha risposto "Hey Dio… sai, Pray è stata diffusa su internet senza che nessuno me lo dicesse… e la cosa mi ha dato un po’ fastidio. Quindi mi chiedevo, non è che potresti aiutarmi a controllare la rabbia?"
Ed ecco che una voce fuoricampo risponde: "Bella domanda."
"Ho lasciato Dio interdetto?" scherza Justin.
"Niente regali di Natale per te quest’anno!"
"Cosa?! No, questo di certo non è Dio."
In effetti sembrerebbe più Babbo Natale!

Guarda il video!

Articoli Correlati