Final Fantasy VII, la nostra anteprima video a due mesi dall’uscita

di Massimo Reina
Final-Fantasy VII Remake

Mancano ormai soltanto due mesi circa all’uscita nei negozi dell’attesissimo remake di Final Fantasy VII di Square-Enix  e i fan non stanno più nella pelle. Per comprendere il perché di tutto questo hype, raccontiamo come è nata la leggenda.

Lo sviluppo del Final Fantasy VII originale ebbe inizio nel 1994, subito dopo la pubblicazione del sesto capitolo su Super Nintendo. Ed è proprio su questa console che in un primo momento il titolo doveva vedere la luce, con un’ambientazione newyorkese e scenari completamente differenti da quelli che oggi tutti conosciamo.

I lavori vennero però momentaneamente interrotti per concentrare gli sforzi di tutto il team sullo splendido quanto complesso Chrono Trigger, che sarebbe poi stato rilasciato a marzo del 1995. Quando alla fine gli sviluppatori ripresero i lavori su Final Fantasy VII, si convinsero di spostare il progetto sulla nuova e più performante console che era stata presentata in quel periodo, il Nintendo 64.

Ma a un certo punto dei lavori sorse un problema: Hironobu Sakaguchi e compagni volevano creare qualcosa di mai visto prima per la serie, con una grafica tridimensionale e dei filmati. Ma le cartucce della console disponevano di uno spazio di immagazzinamento dati piuttosto limitato, al contrario dei supporti CD-ROM che invece erano il vanto della nuova PlayStation di Sony.

Così, un po’ a sorpresa visti gli ottimi rapporti che l’azienda manteneva da sempre con Nintendo, l’allora Square decise di spostare sull’altra piattaforma il suo progetto. Il gioco uscì nel 1997 per entrare subito nella leggenda con i suoi personaggi carismatici, la sua storia, la grafica innovativa. Il tutto corroborato da una splendida colonna sonora composta dal grande Nobuo Uematsu e da una innovativa giocabilità.

Guarda la Videoanteprima di Final Fantasy VII

[smiling_video id=”83068″]

[/smiling_video]

Articoli Correlati