ExtraLiscio: cosa vuol dire Bianca Luce nera? Il punk da balera arriva a Sanremo!

di Alberto Muraro

Si è tenuta questo pomeriggio la conferenza stampa di presentazione di Bianca Luce Nera, il pezzo degli Extraliscio e di Davide Toffolo in gara al Festival di Sanremo 2021. Il singolo sarà uno degli inediti contenuto nel nuovo disco della band, intitolato È bello perdersi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ginger Generation (@gingergeneration)

Il brano sarà davvero rivoluzionario per il palco dell’Ariston. La band ha infatti intenzione di farci scatenare con un liscio contaminato di punk e, perché no, anche con un pizzico di ispirazione balcanica.

Clicca qui per attivare la prova gratis di Amazon Music Unlimited e ascoltare le canzoni di Sanremo!


A moderare l’incontro, oltre a Riccardo Vitanza di Parole e Dintorni, anche Elisabetta Sgarbi, produttrice del disco e Direttrice di La Nave di Teseo Editore, che ha così commentato il significato di Bianca luce nera:

Clicca qui per acquistare E’ bello perdersi!

 

La canzone parla di desiderio. Il desiderio fa paura, il desiderio è fatto di sentimenti opposti e che non possono stare l’uno senza l’altro. Mentre lei fugge lui la insegue, lei lo riporta a sé come una calamita quando lui vorrebbe allontanarsi. La canzone è molto chiara, non c’è nessun enigma, bisogna leggerla e capire.

Davide Toffolo ha riletto questo brano con 16 tavole che saranno allegate a Linus dal 5 marzo. Qui sotto trovate il commento sul pezzo da parte dell’artista dei Tre Allegri Ragazzi Morti:

I musicisti sono tutti degli animali incredibili. La loro diversità ti fa capire quanto è bella la vita. Per me frequentare musicisti è abbastanza naturale. In questa canzone faccio l’interprete, non mi succede spesso, di solito faccio l’autore con i Tre Allegri Ragazzi Morti. Si tratta di una canzone con un’emotività speciale. In qualche modo la canzone verrà fatta propria dalle persone, ne incontrerà tante, soprattutto la parte femminile nelle persone. Si parla di una femminilità molto vera, reale, quando io la canto questa cosa mi è arrivata. L’interpretazione che ho dato nei miei disegni è la mia visione, ha dentro il mio mondo decorativo e il mio segno. Per me è stato un momento molto ispirante ascoltare la canzone e provare a disegnare questo racconto. La mia luce bianca e la mia luce nera sono le forme della mia femminilità, c’è una ragazza che vive sempre di contrasti. La canzone vi posso garantire è una grande canzone.

Clicca qui per abbonarvi a Disney Plus Star!

disney plus star

Mirko e Moreno degli ExtraLiscio hanno aggiunto:

Mirko: Questa canzone è nata nel periodo del primo lockdown, ho visto un film dove Silvana Mangano cantava il ritmo del Bayonne. Da li sono nati altri raggi, ho aggiunto anche la parte della balera. Noi abbiamo il nostro segno. Questo è un ritmo che batte forte e porta al ballo, siamo dei fuorilegge, siamo punk nostro malgrado, perché facciamo una musica da ballo quando il ballo è la cosa più vietata che c’è.

Moreno: L’inserimento del liscio è stato straordinario. Come sempre Mirko ascoltando le frasi che avevo creato è riuscito a legarle e collegarle. La nostra alchimia è unica, siamo riusciti grazie a Mirko ad avvicinare dei suoni molto lontani.

Elisabettta Sgarbi ha poi avuto modo di commentare il momento in cui si è scoperto che il Biondo degli Extraliscio è risultato positivo al tampone del Covid-19. Per fortuna, l’emergenza è subito rientrata:

Tutti noi viviamo in un momento di incertezza. Tutti noi siamo caduti nel panico, siamo rimasti sbalorditi, perché l’accesso all’Ariston è stato interdetto, tutti sono stati dichiarati persone che avrebbero potuto essere fonti di contagio. Credo che anche il Festival sia vittima di un protocollo non chiarissimo. Non c’è stata la possibilità di far rientrare in loco questa notizia. Le ASL in questo momento, è chiaro, soprattutto con un Festival che deve dare certi segnali, sono le prime a comunicare certe notizie, mettendo delle persone al centro dell’attenzione. Per fortuna la prova della negatività ce l’abbiamo avuta il giorno dopo.

Vi possiamo assicurare che gli Extraliscio ci faranno divertire un sacco sul palco dell’Ariston! Non vediamo l’ora di vederli all’opera!

Articoli Correlati