Estate 2020: tutti i concerti spostati al 2021. Rimborso via voucher

di Alberto Muraro

La notizia che i fan della musica (si) attendevano è finalmente arrivata. L’estate italiana dei grandi eventi live fissati per il 2020 si congela. Attenzione: abbiamo detto si congela. Per ripartire più forte che mai, il prossimo anno. Tutti gli organizzatori di concerti italiani hanno annunciato nelle scorse ore lo spostamento delle date dei tour nei loro artisti al 2021.

Attiva la prova gratis di Disney Plus!

Una decisione più scontata che comprensibiile, alla luce dell’emergenza sanitaria del Covid-19 ancora in corso. I concerti sono per loro stessa natura degli assembramenti di persone e, di conseguenza, rappresentano un rischio di diffusione del contagio decisamente troppo elevato.

Il DL n.33 del 16/5/2020  per fronteggiare l’emergenza epidemiologica scaturita dal virus Covid-19 , vieta gli assembramenti di persone fino al 31 luglio 2020,

Quali sono stati i concerti e i tour del 2020 spostati al 2021? Ecco la lista completa

Attiva l’offerta Flixdeals e organizza il tuo viaggio in sicurezza!

concerti

Gli eventi live che non si terranno questa estate, fra concerti singoli e festival, sono un’infinità.

La lista completa dei concerti spostati (nelle stesse città) la trovate al link qui sotto e sui siti ufficiali di tutti gli organizzatori di concerti italiani. Fra i più importanti ricordiamo Vivo Concerti, Live Nation, Vertigo, Comcerto, Friends & Partners e D’Alessandro e Galli.

Vi ricordiamo che sulle relative pagine di ogni singolo evento indicate qui sotto troverete a breve tutti i dettagli del caso. Alcuni eventi saranno riprogrammati con nuovi calendari in arrivo a breve. Altri potrebbero direttamente essere cancellati. Questo secondo caso è più probabile nel caso di live di artisti internazionali.

 

Tra le decine di eventi in programma che i nostri lettori attendevano di più segnaliamo per esempio i live di Billie Eilish, Liam Payne, Louis Tomlinson, Benji e Fede, Post Malone, Camila Cabello e l’intero tour negli stadi di Ultimo, Cesare Cremonini e Tiziano Ferro.

Vi informiamo che per i biglietti già acquistati NON riceverete un rimborso del biglietto. Al contrario, gli organizzatori vi forniranno un voucher.

Che cosa sono i voucher?

Per tutti i concerti/spettacoli annullati è previsto un voucher, spendibile entro un anno dall’emissione.

Il biglietto acquistato è, con la richiesta del voucher, riconvertito in un credito da utilizzare entro un anno, secondo modalità operative e gestionali che saranno individuate e implementate dai sistemi di vendita. Non è previsto un rimborso monetario.

Il valore del voucher sarà pari a quello indicato dal titolo di accesso cui si riferisce, comprensivo anche del diritto di prevendita. Vi sarà pertanto riconosciuto un credito pari all’importo totale indicato sul biglietto. Attenzione: il voucher non comprenderà le somme pagate dall’acquirente alle ticketing company per i servizi d’intermediazione nell’acquisto dei titoli e recapito dei biglietti, ossia delle commissioni che vengono applicate a parte rispetto al titolo di accesso, a fronte di un servizio reso e certificato fiscalmente.

Il voucher riporterà i seguenti elementi essenziali:
– Data di emissione
– Data di scadenza
– Valore del voucher
– Organizzatore
– Un codice particolare/di controllo/numero progressivo

Si specifica che il voucher non dà diritto all’accesso nei luoghi dei concerto/spettacolo essendo necessario, invece, il possesso di regolare titolo di accesso.