Ermal Meta: audio e testo di Le Luci di Roma

di Alberto Muraro

Dopo le grandissime polemiche che lo hanno travolto durante la sua partecipazione a Sanremo 2018, Ermal Meta è tornato con un disco di inediti. Il cantautore di origini albanesi ha pubblicato oggi, 9 Febbraio, Non abbiamo armi, il suo nuovo disco di inediti.

Si tratta di 12 canzoni nuove e “concatenate da un legame indissolubile”, come le ha definite lo stesso Meta, ovviamente capitanate dal duetto con Fabrizio Moro, Non mi avete fatto niente.

Qui sotto trovate audio e testo di Le luci di Roma di Ermal Meta.

 

Testo

lasciami le stelle
almeno so con chi parlare
a chi rivolgermi stanotte
perchè tu non puoi restare
volevo darti un aereo di carta
da lanciare nell’aria
ho scritto li tutti i miei sogni per vederli andare via

ti ho chiamata a bassa voce ma tu non mi rispondi
fra tutti i cuori in giro dimmi in quale ti nascondi

io mi ricorderò di te
tra le luci di Roma un abbraccio per strada
mi riporterà da te
perché in fondo sai staremo bene
dimmi perché
il rumore più forte ha lo stesso silenzio
che sento di noi
intanto chiude anche l’ultimo bar

volevo dirti che ho sognato
di avere molto pià tempo
per capire fino in fondo
la parola accanto
ti ho cercata in ogni volto
in questo mi confondi
fra tutti i cuori in giro dimmi in quali ti nascondi

io mi ricorderò di te
tra le luci di Roma ogni abbraccio per strada
mi riporterà da te
perché in fondo sai stavamo bene
dimmi perché
il rumore più forte ha lo stesso silenzio
che sento di noi
e intanto chiude anche l’ultimo bar

io mi ricorderò di te
tra le luci dell’alba di ogni abbraccio per strada
mi ricorderò di te
perché in fondo sai stavamo bene
ma dimmi se c’è
una buona ragione per correre ancora
senza di te
e intanto chiude anche l’ultimo bar
intanto chiude anche l’ultimo bar

Che ne pensate del testo di Le luci di Roma di Ermal Meta?

Articoli Correlati