Ecco chi è Marina Joyce e perché l’hashtag #SaveMarinaJoyce è nei trend di Twitter

di Alberto Muraro

Chi è Marina Joyce e che cosa le sta succedendo? Il web,Twitter in particolare, è in particolare apprensione nelle ultime ore per le sorti della youtuber e fashion blogger britannica che secondo alcuni sarebbe vittima, tenetevi forte, di un rapimento da parte di un presunto “uomo mascherato”.

Leggi la reazione di Sofia Biscardi alla vicenda (e le relative polemiche scatenate!)

Sembra incredibile, ma per qualche strana ragione di recente si sono fatte sempre più convincenti le teorie che vorrebbero Marina segregata in casa e ostaggio di una non meglio precisata persona che la starebbe maltrattando e obbligando a girare video secondo una sceneggiatura già scritta.

Come potete vedere nel video qui sotto, le prove non mancherebbero: nei suoi video si possono notare armi da fuoco in camera, ematoni e segni di percosse e oscure presenze dietro la videocamera:

Non è comunque finita qui: in luce dei terribili eventi successi a Monaco (dove un giovanissimo killer ha invitato con l’inganno decine di giovani ad un McDonald) gli utenti si sono preoccupati ulteriormente in quanto Marina Joyce avrebbe invitato i suoi follower ad un raduno “sospetto” alle ore 6:30 del 3 agosto presso il Bethnal Green, una decisione che ha fatto persino pensare alcuni che la blogger fosse una pedina in mano agli attentatori dell’ISIS.

A quanto sembra però tutto sembra essersi risolto in una bolla di sapone: le autorità britanniche, insospettite dal clamore suscitato dai messaggi legati all’hashtag #SaveMarinaJoyce, avrebbe visitato la casa della videomaker, confermando poi su Twitter (come fatto da lei stessa) che tutto andava bene e non c’era alcun motivo di preoccuparsi.

Tutto è bene quel che finisce bene dunque? Sì, certo, però lasciateci dire che questa vicenda ci ha comunque lasciati con un velo di inquietudine addosso.

Che cosa ne pensate della storia di Marina Joyce?

Articoli Correlati