Dallas Mavericks: non chiamatele cheerleaders!

di admin

dallas maverick dancersLe ballerine dei Dallas Maverick hanno invaso Milano e Roma negli ultimi giorni. Direttamente dagli Stati Uniti e dall’NBA sono approdate nelle città italiane per animare l’NBA FAN ZONE, eventi durante la quale tutti gli appassionati di basket si sono sfidati in tornei tre contro tre ed hanno assistito a spettacoli di Free Style. Un’atmosfera molto divertente e tipicamente americana, e tra i simboli del basket statunitense ci sono anche loro, le cheerleaders. Non amano essere chiamate così, preferiscono decisamente il termine dancers e noi abbiamo voluto cercare di capire come si allenano e quali miti andrebbero sfatati su di loro.

Quali sono le caratteristiche fondamentali della dancer perfetta?
Bisogna semplicemente allenarsi molto. Questo lavoro richiede sacrificio e determinazione. Ci alleniamo moltissimo e cerchiamo sempre di migliorarci. Inoltre bisogna essere davvero appassionati di danza e divertirsi perchè il pubblico lo percepisce subito!

Chi sceglie le vostre coreografie?
La nostra direttrice, Mallory Mills, sceglie ed organizza tutte le nostre coreografie. Lei fa in modo che il risultato sul campo sia il migliore, allenandoci costantemente e regalandoci sempre positività.

Ci raccontante i vostri allenamenti nel dettaglio?
FAcciamo circa 3-4 allenamenti alla settimana che durano dalle 2 alle 3 ore. Ci prepariamo di volta in volta sull’esibizione successiva, tutta la squadra la deve imparare alla perfezione in modo da essere pronte il giorno della partita.

Quando hai iniziato a fare la dancer?
Ho cominciato a far parte dei Mavericks nell’Agosto del 2010. Son cresciuta ballando ed è la mia più grande passione, per me è un onore fare parte di questo gruppo. E’ un sogno diventato realtà!

Volete sfatare qualche mito in merito alle cheerleaders?
Semplicemente che tutte noi, oltre ad essere delle dancers professioniste siamo anche studentesse o abbiamo comuqnue altri lavori. quindi a fine giornata troviamo le energie per allenarci e per fare in modo che le nostre esibizioni siano perfette. Balliamo perchè è la nostra grandissima passione.E’ difficile far conciliare tutto, e siamo sempre molto impegnate.A volte ci esibiamo per un anno di fila, ma amiamo ciò che facciamo e siamo grate di avere questa grande opportunità