Calcutta: audio e testo di Pesto, il suo nuovo singolo

di Alberto Muraro

Pesto è il titolo del nuovo singolo di Edoardo d’Erme in arte Calcutta. La canzone è stata pubblicata su Spotify lo scorso 2 febbraio, a poco meno di due mesi di distanza da Orgasmo. L’artista, divenuto in brevissimo tempo un punto di riferimento per gli appassionati di indie italiano, è infatti in procinto di pubblicare il suo secondo album. Attualmente, tuttavia, non ci è dato sapere come si chiamerà la seconda fatica discografica del cantante.

Calcutta, forte dello straordinario successo del suo precedente disco Mainstream, sarà in tour la prossima estate con due imperdibili appuntamenti fissati rispettivamente il 21 luglio allo Stadio di Latina e il 6 agosto all’Arena di Verona.

Qui sotto trovate in anteprima audio e testo di Pesto di Calcutta.

 

Che ne pensae di Pesto di Calcutta?

esco o non esco
fuori è caldo ma è normale ad agosto
non ci penso ma poi sudo lo stesso
un’ombra sul soffitto
mi hai lasciato nei sospiri e nel letto
un filo di voce
un filo di ferro dentro l’orecchio dai

non fa niente
mi richiamerai da un call center
e io ti dirò
lo sai che io ti dirò

we
deficiente!
negli occhi ho una botte che perde e non sai perché
perché mi sono innamorato mi ero addormentato di te
e adesso che mi lasci solo
con le cose fuori al posto loro

esco o non esco
fuori è notte mangio il buio col pesto
non mi piace ma lo ingoio lo stesso
dai
non fa niente
mi richiamerai
da un call center e io ti dirò
lo sai che io ti dirò

we
deficiente!
negli occhi ho una botte che perde e non sai perché
perché mi sono innamorato mi ero addormentato di te
mi sono addormentato di te

io non ho un salvagente
ti lascio andar via
ma se la corrente
ti riporta qui
lo sai che io ti dirò

we
deficiente!
negli occhi ho una botte che perde e non sai perché
perché mi sono innamorato mi ero addormentato di te
mi sono addormentato di te

Articoli Correlati