Astol: guarda qui il video ufficiale del suo nuovo singolo Dimenticarti! (testo)

di Alberto Muraro

Astol è il nome d’arte di uno dei rapper più promettenti della Believe Digital, l’etichetta leader del mercato streaming che ha sotto contratto, tra gli altri, anche Ghali (fresco di pubblicazione del suo primo disco Album).

Forte del grande successo ottenuto su Spotify e Youtube dai suoi precedenti singoli (particolarmente Promessa, che ha superato 1 milione di views!) Astol pubblica alle porte dell’estate il suo nuovo inedito Dimenticarti, una canzone fresca ed orecchiabile fra il rap e il pop electro che racconta di una sofferta storia d’amore.

Qui sotto trovate il video ufficiale e il testo di Dimenticarti di Astol: che ne pensate di questo artista?

Astol - Dimenticarti (Prod. Jeremy Buxton)

Testo

questa mi scrive,
“che fai? ti va se ci vediamo?”
io rispondo, “Ok, tanto so che vuoi fare”.
“Passa tu da me, che stasera non ho voglia di guidare”.
--
lei che scriveva “quanto sei”,
è un bacio già scordato.
adesso scrive “quanto sei scontato”.
uno come me baby neanche ci prova,
se proprio m’interessa guardo la storia.

e poi ci sei tu che non mi scrivi mai,
però mi hanno detto tipo,
cioè, tu avresti detto in giro,
che vuoi stare con me, come quella volta al mare.

 

sogno ancora un posto, soltanto nostro.
non sai quanto ci penso, scappiamo adesso.
perchè una cosa bella non si cancella.
io voglio che rimani, dammi le mani.

ci stavo sotto,
tipo, “neanche riesco a mancarti,
ogni storia non è mai quella per dimenticarti”.
che stai con uno che conosco solo per farti notare dagli altri, fai sempre così.

 

c’è sempre qualcosa tra noi,
baby, con te vale sempre la pena.
mi piaci perchè solo tu mi sai prendere,
e baci bene, quasi quanto me.

tu che non ti decidi, io che mi diverto,
però quando sorridi ancora mi fa effetto.
se voglio una cosa non sai quanto sono scorretto,
non mi arrendo finchè non ti riprendo.

sai,
giuro che avrei cambiato scuola soltanto per non incontrarti.
per tornare indietro era troppo tardi,
e aspettavo l’estate per dimenticarti.