Arisa vince il Festival di Sanremo con "Sincerità"

di admin

Arisa, vincitrice tra le Porposte del Festival di Sanremo con la canzone "Sincerità" (guarda il video sotto), è stata accolta come una delle poche vere novità dell’edizione 2009 della kermesse. Il nome è tutto un programma e il suo look è davvero strambo.. scopriamo qualcosa di più di Rosalba Pippa (questo il suo vero nome).

Perchè si chiama Arisa?
Il suo è un acronimo: Arisa è l’insieme delle lettere dei componenti della sua famiglia. Questo sta ad indicare l’amore e l’affetto che la cantante nutre per i suoi parenti e lo stretto legame che la unisce a loro. Rosalba Pippa – questa il suo vero nome – in un’intervista ha infatti detto: "Devo molto alla mia famiglia, ho scelto di chiamarmi Arisa proprio per renderli partecipi del mio successo".

La "A" sta per Antonio, il padre autista con la passione per il ferro, "R" sta per Rosalba (lei), "I" come Isabella sua sorella di 20 anni  con la passione per le foto e il flauto traverso, "S" come Sabrina, l’altra sua sorella di 17 anni anche lei con un futuro promettente da cantante e "A" come Assunta, sua madre, casalinga con l’hobby del decoupage.

Piace perchè…
Arisa piace perchè è un talento naturale, riesce a coniugare malinconia, tradizione, originalità, qualità, studio. Dopo tanti anni di lavoro e di contest che le hanno regalato semplici premi di consolazione, l’artista è riuscita a emergere grazie a SanremoLab, tramite il quale è stata selezionata per partecipare alla 59 esima edizione del Festival.
La piccola Rosalba è cresciuta nella campagna attorno a Potenza – tra galline e caprette – in un ambiente naturale come il suo modo di fare.

Un successo inaspettato
Arisa è arrivata ovunque, sui giornali, on air, in tv e anche nei bar. E’  il segno di un successo che sorprende quanto la stranezza del personaggio Arisa. Simbolo di un’Italia che rimpiange, Rosalba Pippa ha la faccia di chi non ride mai, nemmeno quando vince il Superenalotto.  Il suo punto forte forse è proprio la "Sincerità", quella che così spesso manca nel mondo in cui viviamo. Arisa ci ha ricordato una cosa che sapevamo già, ma in cui spesso non crediamo: "la sincerità è un elemento imprescindibile per una relazione stabile"… Relazione di ogni tipo, d’amore, di lavoro, d’amicizia.

I suoi modelli
Molti di noi hanno avuto da ridire e da ridere sullo stile di Rosalba, molti in giro si chiedono se Arisa ci è o ci fa. La ragazza è stordita dal successo, arrivato inaspettato. Ma Arisa ha coltivato il suo talento per tanto tempo prima di Sanremo, a suon di Mariah Carey e Celin Dion. La sua maturazione artistica ha avuto vari punti di riferimento con Michael Jackson, Jovanotti, 883, Coldplay fino ad arrivare al suo fox trot vincente, "Sincerità".

La cantante che ha vinto due volte
La vittoria di Arisa non è una vittoria qualunque: lei ha studiato, lavorato, ai tempi dell’Università a Milano, Rosalaba conduceva una vita durissima fuori casa e questo può capirlo solo chi si trova nella sua stessa situazione.

Poi Rosalba è tornata a casa e ha deciso di dedicarsi al trucco teatrale: è proprio questa la sua specialità, che ha lasciato residui sulla sua immagine di cantante, caratterizzata dall’esagerazione tipica del teatro (occhiali enormi, pelle bianca e rosetto rosso, frangia netta sulla fronte).
Forse Arisa è riuscita a toccare i cuori di tanta gente proprio perché è l’esempio che nella vita è ancora possibile farcela con le proprie mani … e la sua è una doppia vittoria.
Foto: Paola Arpone

Ascolta Sincerità

Articoli Correlati