Wind Music Awards 2018: Coez canta La musica non c’è! (video e testo)

di Laura Valli

Dall’affascinante e suggestiva Arena di Verona in prima serata, si è entrati nel vivo della manifestazione musicale presentata da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, che anche quest’anno assegna i premi della musica.

Dopo la prima serata del 5 giugno, grande attesa per la finalissima del 12 giugno, trasmessa in diretta su Rai 1.

La presenza d Coez era già stata annunciata nelle scorse settimane, creando attesa per la sua esibizione ai Wind Music Awards 2018.

Potrei scrivere un super pippone mega galattico su quanto voglio bene a questi 3 ragazzotti e quanto abbiano influito sulla buona riuscita di #FaccioUnCasino, ma la verità è che questi premi ce li meritiamo a prescindere perché siamo i più fregni. ???

46.8k Likes, 246 Comments – @coezofficial on Instagram: “Potrei scrivere un super pippone mega galattico su quanto voglio bene a questi 3 ragazzotti e…”

Grazie ai successi conseguiti tra maggio 2017 e maggio 2018 Coez ha ricevuto numerosi premi:
– WMA per il live,
– il premio per Le Luci della città, per Faccio un casino, per il singolo La musica non c’è
– il premio dei Produttori Musicali Indipendenti italiani “per la ricerca e lo sviluppo delle nuove tendenze musicali italiane“.

Coez ha regalato al pubblico presente a Verona e a quello a casa una splendida esibizione di La musica non c’è di cui di seguito potete vedere il video. Cosa ne Pensate?
La musica non C'è Coez Wind Music Awards 2018

Coez – La musica non c’è – Testo

Volevo dirti tante cose ma non so da dove
Iniziare, ti vorrei viziare
Farti scivolare addosso questo mondo infame
Mettermi tra te e cento lame
Mentre cerco il mare
Penso non avrebbe senso fare un tuffo immenso se non ci sei tu a nuotare
E tu che sai colmare
E tu che sai calmare

C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è

Vorrei farti cento cose ma non so da dove
Iniziare, ti vorrei viziare
Bella che non ti va di ballare
Ma bella che se balli le altre ti guardano male
Che c’hai sempre qualcosa da insegnare
Mi metti in crisi e in questo testo non ti riesco a disegnare
Vorrei portarti al mare, anzi, portarti il mare

C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è

E in fondo tutto quello che volevo lo volevo con te
E sembra stupido ma ci credevo, e ci credevi anche te
E non è facile trovarsi mai, oh mai, oh mai
E tu mi dici è meglio se ora vai, ormai è tardi

C’è troppa luce dentro la stanza, questo caldo che avanza io non dormirò
E scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco
E balla senza musica con te
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è
Sei bella che la musica non c’è

Articoli Correlati