The Last Of Us: Pedro Pascal e Bella Ramsey saranno i protagonisti

di Federica Marcucci
The Last Of Us: in lavorazione una serie tv, cosa sappiamo?

È ufficiale: Pedro Pascal e Bella Ramsey saranno i protagonisti dell’adattamento di The Last Of Us. A rivelare la notizia è Deadline che conferma il via alla pre-produzione della serie tv che porterà sullo schermo l’acclamato videogioco.

Pedro Pascal, reduce del successo di The Mandalorian, vestirà i panni di Joel mentre Bella Ramsey, che ha interpretato Lyanna Mormont in Game of Thrones, sarà Ellie. Vi ricordiamo che anche Pedro Pascal aveva recitato in Game of Thrones nel ruolo di Oberyn Martell.

La trama di The Last Of Us

Joel (Pascal), un reduce che non ha nulla da perdere, viene assunto per far uscire di nascosto Ellie (Bella Ramsey di Game of Thrones), una ragazza di 14 anni, da una pesante zona di quarantena. Quello che inizialmente sembra il solito piccolo lavoro diventerà ben presto un viaggio allo stremo delle forze. Entrambi dovranno infatti attraversare insieme gli Stati Uniti e facendo conto l’uno sull’altro per poter sopravvivere.

Ellie rappresenta infatti l’ultima speranza per poter poter salvare l’umanità da una pandemia.

Pubblicato nel 2013, The Last Of Us è stato sviluppato da Naughty Dog e pubblicato da Sony Interactive Entertainment per le console PlayStation 3 e PlayStation 4. A oggi la critica lo considera uno dei migliori videogiochi di tutti i tempi. Nel 2020 è stato rilasciato il sequel.

Non sappiamo ancora quando inizieranno le riprese di The Last Of Us, dunque è difficile dire quando potremo vederlo in tv. Forse il prossimo anno.

Per ora possiamo dirvi che Kantemir Balagov dirigerà l’episodio pilota della serie, che sarà una co-produzione con Sony Pictures Television, PlayStation Productions, Word Games, The Mighty Mint e Naughty Dog.

Druckmann e Mazin scriveranno la sceneggiatura e saranno produttori esecutivi insieme a Carolyn Strauss (Game of Thrones, Chernobyl) e il presidente di Naughty Dog Evan Wells a sua volta affiancato da Asad Qizilbash e Carter Swan di PlayStation Productions.