Stranger Things 3×08 recensione: Un finale tragico ed emozionante

di Elisa Baroni
stranger things 3

La terza stagione di Stranger Things è finalmente disponibile su Netflix (scopri i dettagli qui). Questi nuovi episodi saranno decisamente spaventosi ma ci sarà spazio anche per l’amore e l’amicizia. Un mostro spaventoso e molti pericoli hanno tenuto il pubblico con il fiato sospeso per otto episodi. Ecco la recensione dell’ultima emozionante puntata!

Dustin, Robien, Erica e Steve sono finalmente in salvo dai russi. Tuttavia, la ferita di Undici (Millie Bobby Brown) preoccupa un po’ tutti così come il mostro che semina terrore nel centro commerciale. Infatti, i ragazzi che in teoria dovevano mettersi al riparo dal mostro non riescono a fuggire perchè Billy ha manomesso la macchina di Nancy. Non dimentichiamo poi che Undici sembra aver perso i suoi poteri in seguito alla ferita. Inoltre, gli adulti sono alla base per cercare di distruggere la macchina tra i due mondi. Insomma, il pericolo è evidente e la tensione alle stelle.

Nel frattempo, nella stanza della macchina il piano per distruggerla non va come previsto. Hopper infatti rimane bloccato nella piattaforma. Chiunque vi si trovi finirà in polvere. Joyce lo sa e lo sceriffo anche e nel momento in cui la donna gira la chiave sa che i due stanno per dirsi addio per sempre. Intanto, Undici per salvarsi da Billy e dal mostro può contare solo sulla sua umanità. Il finale di Stranger things non è per deboli di cuore.

Due sacrifici nel finale

Billy si sacrificherà dopo che lei avrà fatto leva sui ricordi di sua madre. Il sacrificio di Hopper porta alla distruzione della porta e quindi anche del Mind Flayer e del suo mostro. Joyce si riunisce coi ragazzi e Undici aspetta invano il ritorno di Hopper nel parcheggio.

Tre mesi dopo scopriamo che i Byers stanno lasciando Hawkins e che Undici andrà con loro. Ci sono molti addi che però potrebbero essere solo degli arrivederci. Un finale triste ma comprensibile. Andare lontano da Hawkins è necessario per cercare di andare avanti. Una stagione emozionante, divertente con dialoghi brillanti. U po’ horror e un po’ drammatica. Aspettare due anni per questa stagione di Stranger Things è valsa decisamente la pena.

E voi, state seguendo Stranger Things 3?