Roma FF13: The Hate U Give – recensione del film con Amandla Stenberg

di Federica Marcucci

Se recentemente Spike Lee ha scelto di raccontare l’odio, l’intolleranza e il razzismo con un film ispirato a una storia vera, BlacKkKlansman, George Tillman Jr. opta per un adattamento da un libro. Si tratta di The Hate U Give, romanzo di Angie Thomas che l’anno scorso ha rappresentato un vero e proprio caso editoriale.

In questo caso le vicende narrate non sono reali, ma somigliano terribilmente alla vita quotidiana di chi è nato e cresciuto in un quartiere nero e non ha la possibilità di far ascoltare la propria voce. Ispirandosi ai tanti, troppi, fatti di violenza impunita, The Hate U Give denuncia il razzismo grazie alla voce di una ragazza.

Il suo nome è Starr. Lei, che insieme ai suoi fratelli porta un nome che le ricorda l’orgoglio di essere nata afromericana, è tuttavia una privilegiata. Cercando di allontanarla dalla violenza del quartiere i genitori hanno infatti scelto di iscriverla a una scuola frequentata per la maggior parte da bianchi.

Qui Starr fa vedere un solo lato di sé, nel suo quartiere un altro. Ma nessuno dei due le piace perché non riesce a essere sé stessa. Dopo aver assistito all’omicidio di un amico innocente per mano di un poliziotto, Starr intraprenderà un cammino che la porterà ad acquisire una coscienza su chi è e cosa vuole dal mondo.

Il fatto che The Hate U Give sia tratto da un romanzo young adult non deve ingannare. Grazie al giusto equilibrio tra humor, dramma e denuncia il film si impone tra le voci più forti in quest’ultimo anno. Quello che ci piace è l’idea, praticamente inedita, di far sì che una giovane donna diventi portavoce e simbolo non solo dell’ingiustizia, ma anche della necessità di equilibrio e amore.

Un amore globale e un amore privato, dove ci sono la sua famiglia, quelli che solo alla fine si riveleranno veri amici e un fidanzato che, pur non appartenendo al quartiere, riesce a cogliere il suo valore meglio di chiunque altro.

Starr è giovane, ma si rivela la perfetta metafora del perdono, dell’accettazione del diverso e del rifiuto di ogni tipo di ipocrisia. Un personaggio straordinario nella sua evoluzione, interpretato da Amandla Stenberg che, dopo un ruolo in Hunger Games e Noi siamo tutto, affronta per la prima volta un ruolo socialmente impegnato.

Pieno di musica il film pulsa dello spirito del celebre rapper Tupac e della sua famosa frase: “Thug Life significa ‘l’odio che dai ai bambini ci frega tutti'”.

The Hate U Give è diretto da George Tillman Jr. Nel cast Amandla Stenberg, Regina Hall, Russell Hornsby, Issa Rae, KJ Apa, Algee Smith, Sabrina Carpenter, Common e Anthony Mackie.

Guarda il trailer del film:

The Hate U Give | Official Trailer [HD] | 20th Century FOX

Andrete a vedere The Hate U Give quando uscirà al cinema?

Articoli Correlati