Robert Pattinson, l'antidivo

di admin

Dopo il successo del film Twilight non si fa che parlare di Robert Pattinson, l’attore che ha incarnato l’amatissimo vampiro Edward Cullen scaturito dalla penna di Stephenie Meyer. Ed è gara a chi scopre di più su di lui, sul suo passato e sulla sua vita quotidiana. L’ultima news viene da un’intervista rilasciata a Alison Maloney del Sun: Robert Pattinson ha parlato della sua infanzia e del rapporto con le ragazze, rivelando di essere molto solitario e dotato di scarsa iniziativa con le ragazze.

L’infanzia con le sorelle
"Hunk was ‘a girl called Claudia’" (Il figo era "una ragazzina di nome Claudia") – così titola l’intervista del Sun, puntando tutto su una dichiarazione di Robert: "Fino ai dodici anni mia sorella mi vestiva da ragazza e mi presentava con il nome di Claudia". Ma la frase di Robert non vuole ammiccare a un passato "en travesti": si riferisce piuttosto al disinteresse dell’attore nei confronti delle bambine che, come per la maggior parte dei bambini, è durato almeno fino ai 12 anni.

Beato tra le donne
Ma essere sempre circondato dalle ragazze era destino per il futuro Edward Cullen: dopo l’ingresso alla scuola mista delle superiori, Robert ha scoperto di essere bello e ha ricevuto il primo invito ad uscire con una ragazza. Si, avete capito bene: il nostro Robert non è molto dotato di spirito d’iniziativa, si definisce un solitario e preferisce essere corteggiato che corteggiare. Per questo motivo, parlando di appuntamenti, Robert dichiara "Mai chiesto uno, dicevo di sì tutte quelle che me lo chiedevano – e continua – Il fatto che non chiedessi gli appuntamenti non è perché non mi interessava qualcuna, ma perché sostanzialmente sono solitario".

Un ragazzo solitario
L’attore di Twilight conclude questo quadro sul suo rapporto con le donne parlando della sua vita oggi: "Non ricevo molti inviti ad uscire e non sono bravo a chiederli: non me ne intendo di cene e appuntamenti" e, come se non bastasse, aggiunge "Sono anche noioso, sto sempre a casa, guardo la televisione sul divano e mangio tanto cibo dei fast food. Eccitante, vero?".

Che questo sia un modo per depistare le fan dal bel Robert, sempre più assediato? Fatto sta che la ragazza ideale di Pattinson, a qunato dice lui, dev’essere un po’ folle e forte di carattere. Di certo abbastanza folle da innamorarsi di un tipo così ombroso.

Altro su Robert Pattinson

Robert Pattinson: la nuova promessa di Hollywood

New Moon: Chris Witz è il nuovo regista

La forza di volontà di Edward Cullen

Edward Cullen o Il ragazzo perfetto

Leggi l’intervista a Robert Pattinson del "The Sun"

Immagine:
Flickr.com