Problemi di cuore: sono innamorata da tre anni ma non mi considera

di admin

Cara Ginger,
ho 17 anni e ho un grosso problema: mi piace un mio compagno di classe!!
Sono tre anni che sono cotta di lui, ma non sembra avermi mai notata.
Ora è da qualche settimana che si è lasciato con la sua fidanzata, è seduto vicino a me e ci parliamo spesso, molte volte ci guardiamo negli occhi, oppure lui mi sorride.
Il punto è che non riesco a farmi avanti, perchè non so come potrebbe prenderla lui, sono molto timida, insicura e, soprattutto, ci sarebbero le pettegole della classe che inizierebbero a parlar male di me.
Le mie amiche mi hanno consigliato di non pensarlo più, ma io non ci riesco 🙁
Cosa dovrei fare?? Dimenticarmi di lui o dirgli quali sono i miei sentimenti nei suoi confronti??
Grazie x la risposta 🙂
 
Spongy93

Cara Spongy,

(è bellissimo questo soprannome J ). Sei innamorata del tuo compagno di banco ma chissà perché parli di questo sentimento come se fosse imprescindibile dall’ambiente scolastico. Non devi pensare alle pettegole della classe, un eventuale rapporto si può benissimo gestire al di fuori della scuola e non bisogna per forza far sapere a tutti chi si frequenta nel tempo libero. Le opinioni delle compagne sono la cosa che meno ti deve preoccupare, concentrati invece su quello che vuoi e cerca di capire obiettivamente se da parte di questo ragazzo ci sia dell’interesse nei tuoi confronti prima di dichiararti (visto che dovete dividere l’aula tutti i giorni è meglio non creare situazioni imbarazzanti). Come ho scritto anche nella lettera precedente, non bisogna interpretare sguardi e conversazioni gradevoli come segnali d’amore. Potrebbe darsi, infatti, che lui trovi piacevole parlare con te e che ti guardi negli occhi perché è una persona diretta. Inoltre ha da poco chiuso una storia e per questo magari non ha voglia di lanciarsi subito in un’altra frequentazione, potrebbe non avere ancora le mente perfettamente sgombra. Il consiglio che ti do è di fargli capire che hai un occhio di riguardo per lui ma senza essere troppo invadente. Almeno per qualche giorno gioca di strategia, capisco che la timidezza ti blocchi ma prova una mattina ad arrivare con una brioche alla marmellata e dirgli in tono scherzoso “questa è per il mio compagno di classe preferito” , oppure, sempre usando molta ironia e simpatia puoi provare a farti qualche pettinatura particolare e dirgli “certo che sei proprio fortunato ad essere il compagno di banco di una ragazza che si tira a lucido per non offendere il tuo senso estetico”. Questo serve per innalzare un pochino il vostro legame ad un piano più complice. Poi vedi come reagisce lui, se apprezza le tue attenzioni e se contraccambia in qualche modo. Se invece si mostra infastidito o indifferente dovrai accettare il fatto che per lui sei solo una compagna di banco. Non trascinare la situazione troppo a lungo però, sono già passati 3 anni e rischi di perdere tante belle occasioni.

Fammi sapere!

Baci Ginger

Se anche tu hai dei problemi  di cuore scrivi a [email protected]