Louis Tomlinson annuncia tre concerti in Italia: Info e prezzi dei biglietti

di Laura Boni
Louis Tomlinson

Louis Tomlinson ha annunciato tre nuove date in Italia del suo primo tour solista. L’ex cantante degli One Direction dopo uno show al Fabrique di Milano l’11 marzo andato esaurito in meno di un’ora dalla messa in vendita, ha deciso di ascoltare le richieste dei fan e tornerà in Italia con tre imperdibili concerti: il 29 luglio al Carroponte di Milano, il 30 a Palmanova (Udine) in Piazza Grande (Estate di stelle) e il 31 al Rock in Roma.

I biglietti dei concerti di Louis Tomlinson:

MERCOLEDÌ 29 LUGLIO 2020
MILANO, CARROPONTE
Prezzi biglietti:
Posto unico: € 35,00 + diritti di prevendita

GIOVEDÌ 30 LUGLIO 2020
PALMANOVA (UD), PIAZZA GRANDE – ESTATE DI STELLE
Prezzi biglietti:
Posto unico: € 40,00 + diritti di prevendita

VENERDÌ 31 LUGLIO 2020
ROMA, ROCK IN ROMA
Prezzi biglietti:
GA: € 30,00 + diritti di prevendita
PIT: € 40,00 + diritti di prevendita

Come comprare i biglietti: 

I biglietti per i concerti di Louis Tomlinson saranno in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation dalle ore 11:00 di giovedì 30 gennaio 2020. I biglietti, poi, saranno poi disponibili su ticketmaster.itticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati dalle ore 11:00 di venerdì 31 gennaio 2020.

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Il nuovo disco di Louis Tomlinson:

L’artista inglese conta una serie di singoli di successo come solista inclusa la collaborazione con Bebe Rexha in Back To You, e il singolo Just Hold On con la partecipazione di Steve Aoki. Uscirà venerdì 31 gennaio Walls, il suo album di debutto solista, anticipato dalla title track, già in rotazione radiofonica e disponibile in digitale, firmata dallo stesso Louis e da Noel Gallagher.

La vera consacrazione di Louis Tomlinson è arrivata nel 2019 con il debutto solista del cantautore. A marzo pubblica il singolo Two Of Us che arriva dopo la perdita della madre avvenuta due anni prima. Nello stesso anno vengono poi rilasciati anche Kill My Mind, We Made It e Let It Break Your Heart, tutti brani inseriti nell’album Walls, che conterrà un totale di 12 canzoni.

Articoli Correlati